L’importante è che ti piaci

Uh quante volte l’abbiamo sentita questa frase, e quante volte l’abbiamo anche detta! “L’importante è che ti piaci” non è una frase carina ma è l’equivalente di “è vero che in linea generale fai cagare al cazzo, ma se riesci a piacerti, contenti tutti” e guarda caso io non sono d’accordo. In primo luogo è fastidioso dire una cosa e intenderne un’altra (questo è comunque un altro discorso) ma qui mi soffermo sul secondo punto, il piacersi nonostante tutto.

La nostra cultura ormai è volta ad additare quelle povere modelle scheletriche, che pur di fare quel lavoro vivono di parmigiano e cocaina e sigarette e xanax, insomma si distruggono per poter essere degli scheletri vestiti. Quindi è sbagliato no?! Oddio certo che no, il mondo della moda ti impone quello e la cosa che più vuoi è fare la modella? Bhe fanculo, sai cosa ti aspetta e nessuno ti verrà mai a cercare se non ti fai avanti, quindi timbra il biglietto e parti fatina. Queste battaglie delle taglie 46 hanno rotto il cazzo, tutti vi dicono quanto siete belle anche con la 46, perchè avete bisogno di una passerella e di tutte queste attenzioni? Voi dovete essere premiate perchè mangiate porchetta e bevete birra, mentre quelle povere tossicodipendenti che si fanno un culo così devono anche essere denigrate? Ma brutti stronzi!

In tutto questo vorrei ricordarvi che non è proprio esatto che sia una questione di estetica, la faccenda dovrebbe essere rivolta alla salute. Se è vero che essere troppo magri non è un bene, è tanto vero che dover perdere 10 – 15 – 20 chili è anche peggio e tesoro mio me ne fotte un cazzo anche se ti piace avere tasche in più, fatti del bene, molla la torta e corri o corri per prenderla, insomma muovi quel cristodiddio di culo!

Qui bisogna insorgere, magre dove siete? Fatevi sentire e chiamate anche le super sportive da spinning e scopate sotto la doccia, indossate i leggins che solo voi potete permettervi, sbattetegli in faccia la vostra insalata, dite basta alla discriminazione nei vostri confronti!

Per concludere quindi, facciamoci un piacere, basta fare le facce di merda e diciamo le cose come stanno. La tua amica ti chiede se è ingrassata? Che cazzo allora dille la verità, fai un bel sorriso, col cuore in mano e tutto il tuo amore diglielo “Wow Erica, mentre arrivavi pensavo fossi con un’amica”.



redazione