Intervista a Lilly Meraviglia – La dama rossa di YouTube

In social up, WEB by Sergio MeloniLeave a Comment

Roma, ore 18. Una leggera pioggia inizia a cadere e in mezzo al grigiore molte figure si spostano in fretta, mentre tra i vari movimenti spicca una chioma rossa. Impossibile non riconoscerla, penso. Il mio pensiero rispecchia quello di molte persone, che la fissano insistentemente. Incredibile pensare come una ragazza così giovane sia diventata un fenomeno del web fatto di simpatia, unicità e, perché no, stile.

Ci salutiamo e la prima cosa di cui mi accorgo è che Livia, il vero nome di Lilly Meraviglia, non è un personaggio costruito: lei è esattamente così. Dall’inconfondibile parlata all’ossessione per il rosa. E questo non fa altro che aumentare la mia curiosità verso una YouTuber totalmente diversa e infinitamente più vera di molte altre web star. In questa intervista, infatti, cercherò di capire più da vicino il mondo di Lilly Mera Bella Vera, dal rapporto con i fan, alla famiglia, da Carlo Conti ai segreti per diventare uno YouTuber di successo.

Lilly MeravigliaCiao Lilly. Innanzitutto grazie di cuore per averci concesso un’intervista! Cominciamo subito: tu sei molto giovane ma già seguitissima da migliaia di persone in tutta Italia: qual è il segreto del tuo successo?

Ciao Sergio! Grazie a voi, è un piacere. Vediamo un po’… Il mio segreto? Credo molto nell’ingrediente che ho utilizzato da sempre nei miei video: essere fedele a me stessa e a quello che mi piace. Le persone credo mi apprezzino per questo, per il mio carattere. Anche se guardando dall’esterno non saprei dirti, sinceramente, perché sono così apprezzata… Anche se, a dirla tutta, non è tutto rose e fiori come potrebbe sembrare: ricevo, tra i molti commenti positivi, alcune frasi veramente pesanti… Anche se più che commenti li definirei insulti gratuiti senza un fine. Però è inutile prendersela, perché se uno mi dice [insulti irripetibili, ndr] alla fine se ci pensi dici: “non è vero, perché dovrei arrabbiarmi? Questo può anche parlare, ma sono solo parole al vento…”. Sono solo leoni da tastiera, perché nessuno, dal vivo, si è mai avvicinato per farmi una critica negativa, anzi…

La tua rubrica degli acquisti è esilarante e molto seguita: come nasce una collaborazione con un sito di e-commerce?

Allora: il procedimento è abbastanza statico. La maggior parte dei siti mi contattano via e-mail e di solito hanno provenienza cinese. Fondamentalmente sono alla ricerca di pubblicità e quindi mi scrivono chiedendo di parlare di loro e mi danno a disposizione un budget da spendere per comprare quello che più mi piace. C’è da dire che comunque so che è una responsabilità fare della pubblicità a determinati portali, quindi, prima di accettare, mi assicuro che i prodotti che mettono a disposizione siano di una certa qualità e appetibili per il target di utenti dei miei video. Oppure ricevo anche richieste strane, come una volta quando un’applicazione di fitness mi scrisse per chiedere una collaborazione e avrei dovuto fare degli esercizi e io risposi che davvero non ero la persona adatta per faticare e fare questo genere di cose. Sono molto divertenti le e-mail scritte dai siti cinesi perché sono tradotte con il traduttore di google e quindi per capirne il contenuto faccio molta fatica, ma sono davvero esilaranti!

Nei tuoi video si capisce che il rapporto con i tuoi fan è molto stretto e vero: quando esattamente ti sei resa conto di aver raggiunto la popolarità?

Mah… Io sinceramente non mi ritengo molto “popolare”, mi piace pensarmi una ragazza normale, come ho sempre fatto. Di certo mi rendo conto che qualcosa è cambiato, soprattutto perché quando vado in giro la gente mi riconosce e mi ferma, per farmi un complimento o chiedermi una foto. Oppure mi chiedevano di spedirmi dei pacchi con dei regali e mi fa molto piacere. Ad esempio l’altro giorno stavo camminando e dei ragazzi mi fermano con un preparato per torte in mano e mi dicono “tiè, questa è una torta rosa… Però ce devi fa ‘n video!” e sanno benissimo che non mi riescono mai le cose rosa… Oppure, sempre l’altro giorno, ero a fare un aperitivo e una ragazza, dopo avermi chiesto una foto, mi dice “scusa se indosso i sandali ‘alla schiava’” e se ne va. Questo perché sapeva che io odio quel tipo di sandali… Se non altro mi ascoltano!

E invece qual è il tuo rapporto con la tua famiglia e i tuoi compagni di classe? Come prendono il fatto che tu sia così popolare?Lilly Meraviglia

La mia famiglia mi supporta e dice che devo continuare. Sono molto contenti ed orgogliosi per il seguito che ho raccolto in questi anni. Per quanto riguarda i miei compagni, alcuni non mi hanno mai seguita, mentre altri si guardavano i miei video e il giorno dopo, in classe, ne discutevamo: “oh troppo divertente quel video!”. Ovviamente ci sono quelli che mi prendevano in giro, ma a me non interessa. Io non ho mai detto a nessuno di questi video, ma man mano che le visualizzazioni aumentano si è sparsa la voce, soprattutto negli ambienti pieni di teenagers, come le scuole…

In redazione arrivano decine di richieste di fan che vogliono una tua intervista e vogliono sapere di più su Tia e Soares: come li hai conosciuti? Che ruolo hanno nella tua vita?

Allora, TIAAAAAAAAA è la mia BFF [best friend forever, ndr] e l’ho conosciuta tramite un’amica in comune. Prima che iniziasse il liceo artistico mi sono vista con questa mia amica e ha portato un’altra ragazza che sapeva avrebbe frequentato lo stesso liceo. Solamente che durante questo incontro questa mia amica ha iniziato a litigare pesantemente con sua sorella e così io e Tia siamo fuggite correndo via dalle scale.

E invece Soares l’ho conosciuto in seconda superiore e anche se siamo stati in classe insieme solo per quell’anno siamo rimasti in contatto ed è un caro amico, molto simpatico e talentuoso: è bravissimo a disegnare!

Ormai fare lo YouTuber è diventato una carriera a tutti gli effetti. Come ha influito questo su di te? Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Su di me ha influito molto: ora una delle mie priorità sono appunto i video. Devo pensare all’idea, al montaggio e a un sacco di cose. Dietro dieci minuti di video, magari, ci sono ore e ore spese per organizzare tutto. Ovviamente non la vivo come una forzatura. Il bello di quello che faccio è che mi viene spontaneo perché amo farlo, non sento nessuna costrizione. Mi arrabbio solo con iMovie e i problemi di connessione e di spazio. Però sono molto contenta. Mi piace molto! E poi per me, per ora, rappresenta il mio lavoro, grazie al quale ho dei guadagni: sia in termini economici sia per quanto riguarda il fattore personale. E’ una soddisfazione vedere a quanti piace quello che faccio e venire apprezzati.

I tuoi video sono unici e si vede che sei una persona spontanea e libera e che fa quello che vuole: quanto è importante per te rimanere fedeli a se stessi ed essere sempre originali?

Io non vorrei mai cambiare… E se un giorno dovessi farlo lo farò perché lo credo davvero, non perché devo seguire le mode o far apprezzare a tutti i costi i miei lavori. Io sono così, spontanea e caratteristica, cos’altro potrei volere? Mi piaccio così e piaccio anche ai miei fan… Qualcosa vorrà pur dire!

Lilly MeravigliaSocial Up è seguito da molti giovani e adolescenti che ti seguono da tempo: che consiglio hai da dare a quelli che vorrebbero iniziare una carriera da YouTuber?

La prima cosa è fondamentale: non bisogna partire dal presupposto di diventare famosi… Non ha senso fare un video a caso e spammarlo ovunque, scrivere commenti del tipo “ricambi?” che sono le cose che danno più fastidio sotto i video di uno YouTuber… E infatti li cancello tutti! [risata, ndr] Nessuno spamma sotto i miei video! Comunque, una cosa da tenere a mente è che bisogna dare alle persone un motivo per seguirti, senza focalizzarsi sui like, sulle condivisioni, su questo e su quello… Puoi costruire un video fantastico con le musiche giuste e altri abbellimenti, ma se manca il contenuto è tutto inutile. Bisogna trovare un compromesso tra video in sé e contenuto, dando all’utente un motivo per guardarti. Inventarsi e reinventarti, senza seguire cosa fanno gli altri, soprattutto gli YouTuber famosi. Bisogna andare con calma e avere le idee chiare su cosa fare… Che il successo, se meritato, arriva.

Molti YouTubers hanno iniziato anche l’esperienza della scrittura, pubblicando diversi libri: ti vedresti in veste di scrittrice?

Assolutamente no! [ride, ndr]. La storia della mia vita non credo assolutamente sia un buon esempio! No, a parte gli scherzi, se dovessero propormi un libro da scrivere mi piacerebbe includerci dei lavori e dei disegni che ho fatto. Poi ho ricevuto altre proposte che ho accettato molto volentieri, come ad esempio una piccola partecipazione radiofonica a Radio2 o la scrittura di un articolo di stile per WebStarMagazine. Preferisco comunque lavorare più con immagini e con la grafica piuttosto che con la scrittura.

Hai mai paura che il tuo successo possa svanire? Che cosa faresti se dovesse accadere?
Guarda, io sono convinta che tutto, prima o poi, debba finire. Ora c’è la moda di Lilly Meraviglia, poi tra un paio di anni non lo so… Credo che sia normale. Ad esempio, quando Mengoni lancia il suo nuovo singolo tutti impazziscono per la canzone e la senti ovunque e dopo un po’ di tempo l’attenzione mediatica finisce per spostarsi. Bisogna stare al gioco e viverla come un’esperienza e non come un’ossessione. Arriverà qualcuno che prenderà il mio posto… No, a parte gli scherzi, per ora non mi lamento. Sono contenta così.

E ora rivelaci uno scoop: qual è in realtà il tuo rapporto con Carlo Conti?
Io A-DO-RO Carlo Conti! E’ bellissimo, nulla da dire. Spero un giorno di incontrarlo e assolutamente dovremo fare un video insieme.

Ci salutiamo con una promessa: seguiranno presto altre interviste e aggiornamenti in esclusiva targati Lilly Meraviglia! E, dulcis in fundo, Lilly ha preparato un piccolo saluto in esclusiva per i suoi fan di SocialUp!

Lilly Meraviglia

Ecco dove trovare e seguire Lilly Meraviglia:

Facebook http://www.facebook.com/liv.six
Ask http://ask.fm/Dippipowa
Instagram http://www.instagram.com/lillymeravig…
Instagram disegni http://www.instagram.com/liviacaramella/
Twitter https://twitter.com/LillyMera
Snapchat liviacaramella

About the Author
Sergio Meloni

Sergio Meloni

Facebook Twitter Instagram LinkedIn

Nato a Treviglio (BG) in un freddo novembre del 1991. Laureando in Sicurezza dei Sistemi e delle Reti Informatiche, lavora a tempo pieno come Software Developer. Una passione travolgente per la lettura, la scrittura e la musica.

Loading...