The Duke and Duchess of Sussex with the Duchess of Cambridge and the Duchess of Cornwall make their way along The Mall to Horse Guards Parade, in London, ahead of the Trooping the Colour ceremony, as The Queen celebrates her official birthday. (Photo by Gareth Fuller/PA Images via Getty Images)

Le regole da Buckingham Palace per vestirsi da vera principessa

Vestirsi come una principessa, o duchessa che sia, è il sogno di ogni ragazza. Attenzione, però, non è affatto semplice: regole  e dettami precisi che determinano ogni dettaglio, dalla lunghezza al colore, fino agli orari. Scopriamo insieme quali sono i punti principali del codice di abbigliamento della famiglia reale più popolare: quella inglese!

Innanzitutto, è obbligatorio per le donne reali inglesi indossare il cappello in pubblico. Via libera a cappelli di ogni genere e ai fascinators più bizzarri; le inglesi sono maestre in questo campo! Ma, attenzione, mai dopo il tramonto; al calar del sole i copricapo devono sparire.

Cosa prenderà il loro posto? La tiara, ovviamente. La regola dice che le tiare possono essere indossate esclusivamente dalle donne sposate. Questo perché l'accessorio in questione serviva proprio alle donne per mostrare il loro status di sposate, appunto, così da comunicare chiaramente agli scapoli presenti alla serata di non essere alla ricerca di un marito.

Avete notato, poi, che le reali inglesi portano sempre una pochette e mai una borsa più grande? Non si tratta di una scelta di stile, ma ancora una volta è parte del codice. I motivi principali sono due. Innanzitutto, serve per coprire il décolleté quando si scende dall'automobile, così si evita che chinandosi per alzarsi faccia capolino ciò che di una principessa non dovrebbe mai vedersi; inoltre, tenendo la pochette tra le mani, usandole rigorosamente entrambe, le signore possono evitare di stringere le mani a chi si trovano di fronte.

Altro punto del dress code di corte, non proprio all'ultimo grido aggiungeremmo, è l'obbligo di indossare calze colore carne. Le gambe nude sono troppo informali a parer della regina, specialmente se si indossa un abito elegante. In altre parole, praticamente sempre per le reali inglesi, dal momento che l'abbigliamento casual viene demonizzato dall'ambiente di corte. A volte abbiamo visto Kate e Meghan e i rispettivi mariti in jeans o sneakers, si è trattato comunque di casi sporadici e mai eventi ufficiali.

Per quanto riguarda i colori, invece, gli outfit della regina parlano da soli. Mai nero e sempre toni forti e ben visibili, questo proprio perché Elisabetta deve risultare sempre ben riconoscibile e identificarsi a colpo d'occhio.

La stessa libertà con i colori non vale per la nail-art. La nuance preferita della regina è Ballet Slippers di Essie, che indossa con assoluta fedeltà dal 1989. Non si tratta in realtà di una regola scritta, ma anche Meghan e Kate sembrano seguire il gusto della regina.

Infine, qualora veniste invitate a cena dalla regina, ricordatevi di non indossare mai zeppe e pelliccia. Nel primo caso, sono un modello di calzature che Elisabetta detesta e quindi nessuno osa indossarle a corte. Nel secondo caso, invece, ci si rifa ad un protocollo che il re Edoardo III aveva adottato nel XIV secolo e per motivi etici la famiglia reale continua ancora ad evitare di indossare pellicce.

Pronte a vestirvi come una principessa? Il principe azzurro potrebbe essere dietro l'angolo!