La campagna pubblicitaria di Versace è la più lunga della storia

Silvia Menon

In #Lifestyle / Silvia Menon / Comments

È ufficiale la campagna pubblicitaria di Versace è da Guinness dei primati  diventando la più lunga della storia per la promozione della collezione autunno/inverno 2018-19.

Ma chi è il pazzo che ha assecondato le stravaganti idee di Donatella Versace? Ovviamente Steven Meisel. Il fotografo di moda più famoso al mondo non è ancora andato in pensione e continua a sorprendere con i suoi capolavori. Questa volta sembra aver proprio esagerato e dato il meglio di sé.

Una campagna pubblicitaria formata da un’unica foto in un unico scatto, e fin qui non sembra nulla di straordinario o fuori dal comune. In questa pubblicità ci sono ben 54 top model una di fianco all’altra e non sono accalcate una sull’altra, ma ben disposte in modo da far risaltare ogni abito e ogni accessorio indossato.

Forse non ci crederete, ma Steven Miesel è riuscito a rendere la campagna pubblicitaria di Versace la più lunga della storia catturando il variopinto “clan Versace”, nello scatto più lungo al mondo. Lo scatto, come ha ammesso da stessa Donatella Versace «… abbraccia tutti i membri della mia famiglia allargata: dai clienti, alle modelle, i fan, i fotografi, gli stylist, gli amici, gli artisti e tutti le persone che credono che per essere ascoltati sia necessario alzare la testa e far sentire la propria voce. Include tutti quelli che reputano la moda un modo per affermare “guardami, ho qualcosa da dire”».

Insomma, è una grande famiglia allargata quella dei Versace.

Ma la campagna pubblicitaria non si sofferma solo su questo. Infatti, da poche settimane il brand ha svelato l’arcano con dei video in cui spiega la giusta pronuncia del nome del brand. Sul web è impazzata la Versace mania, anche perché Donatella non è la sola a pronunciare il nome, ma si avvale dell’aiuto di volti noti come Gigi Hadid. Strategico!

Il problema si pone nel bel paese, quale italiano pronuncerebbe mai “Versachee”?