kimochi
da asianwanderlust

Kimochi: fra le pagine del Sol Levante con la nuova collezione di Rizzoli!

Rizzoli lancia Kimochi, una nuova collana di romanzi giapponesi. Kimochi nasce dal termine giapponese per indicare “sensazione, stato d’animo”: la collana infatti si ripromette di proporre al pubblico italiano le atmosfere esotiche del Sol Levante. Non solo, fa anche riferimento alle varie sfaccettature e sfumature di un sentimento universale, comune a tutte le culture.

da Biblioteca Giapponese

Kimochi: la collana

Kimochi tratterà di autori contemporanei, e i romanzi sono direttamente tradotti dal giapponese anziché (come a volte succede) dall’inglese. Per questo, Rizzoli si affiderà a Rebecca Suter, docente di letteratura giapponese in Australia.

Vedremo nomi famosi, come Toshikazu Kawaguchi, autore dei fortunati titoli Basta un caffè per essere felici e Finché il caffè è caldo. Le copertine, in stile minimalista, suggeriscono un sapore giapponese anche nella scelta del font per il titolo e l’autore.

I romanzi

Le tematiche dei romanzi saranno le più svariate: da libri che parlano di cucina e di cibo all’horror, dall’amore all’erotismo, passando per il romanzo storico e la pura e semplice quotidianità, alla Banana Yoshimoto per intenderci. La contemporaneità non sarà sempre la protagonista, ma contemporaneo è lo sguardo dall’autore. Anche il genere più familiare agli occhi di un occidentale è raccontato in un’ottica diversa, a volte con una delicatezza degna di un filo di seta, a volte con brutalità e cinismo.

kimochi
da I Libri di Eppi

Gli autori

Non è facile trovare un filo conduttore che possa connettere tutti gli autori giapponesi. Ma una cosa è certa: i maghi della penna del Sol Levante non si tirano indietro dal dipingere anche le più nascoste e sordide piaghe dell’animo umano.

Tanto controllati nella vita di tutti i giorni, tanto spregiudicati nelle pagine dei libri, gli autori che Kimochi ci farà conoscere sono spietati nella critica sociale. Per molti, l’incontro con la cultura giapponese sarà uno scontro con modi di pensare molto diversi dal proprio. Per altri, specie la generazione cresciuta a pane e anime giapponesi, sarà come riabbracciare un vecchio amico, e trovare il tempo di conoscerlo meglio.

Nao-Cola Yamazaki

Si apre con l’amore

Il libro che apre la collana è Non ridere della vita sessuale degli altri, di Nao-Cola Yamazaki, vincitrice del premio Bungei. Una storia d’amore gentile fra uno studente di Arti Visive e una docente di disegno di vent’anni più grande. Seguirà poi Uova di Tsuji Hitonari, e Sia da addormentata che da sveglia di Tomoka Shibasaki.

kimochi
da Il Libraio

Rizzoli ci regala un’estate (e non solo!) all’insegna del Sol Levante. Perché non approfittarne e provare qualcosa di nuovo? I libri della collana Kimochi, con la loro copertina morbida e flessibile, sono perfetti da mettere in valigia e da leggere anche al mare.



Giulia Taccori