Intervista a Sicule Will: “Le donne quando fanno squadra sono imbattibili!”

Letteralmente il termine inglese empowerment significa “potenziamento”, ma tra i suoi sinonimi troviamo anche “emancipazione”, “responsabilizzazione”, “potere”. Un grande contenitore di significati che si riferiscono ad un processo di crescita della persona che acquista sempre più consapevolezza di sé e delle proprie qualità. Il concetto di empowerment viene spesso legato all’ambito femminile, alle lotte che hanno accompagnato storicamente le donne verso la propria autodeterminazione. Un vero e proprio progetto globale che si espande da anni sempre più. Un continuo dialogo internazionale che trova diverse sezioni nazionali e persino locali. La volontà di condivisione e affermazione della propria persona non conosce limiti. Su questi ideali nasce, per esempio, il progetto culturale di Sicule Will. Per Social Up ne hanno approfondito alcune caratteristiche le due fondatrici, Giuliana Santoro e Giorgia Tarascio.

Cos’è, quando e perché nasce Sicule Will?

                                                                                                                                                                                                                                     

“Sicule Will è un progetto culturale la cui vision è di portare valore al territorio siciliano partendo dalle donne e a tutto ciò che si lega ad esse. SW si propone di dare visibilità alle donne della community e di supportarle nelle loro idee e nei propri progetti.
Sicule Will nasce dalla volontà di unire le donne, di fatto e coloro che si identificano con il genere femminile, di qualsiasi età, in un circolo in cui ognuna mette sul tavolo un valore, una passione, un’esperienza da condividere e che possa servire alle altre.

Nasce per creare un network di donne con lo stesso DNA che possano ritrovarsi, ispirarsi a vicenda e coinvolgersi reciprocamente in tutte le sfere che le riguardano: professionali e personali. Il tutto viene svolto sempre divertendosi”.  

Qual è il punto di forza principale di un Network tutto al femminile? 

“Il fatto di essere un network piccolo, in cui tutti i membri sono perle preziose di una stessa collana. Non puntiamo fare numero, puntiamo a creare valore. Vogliamo che ogni membro della tribù si conosca ed identifichi con le altre, per questo puntiamo tanto sugli incontri ed eventi in presenza.

Le donne quando fanno squadra sono imbattibili! Si crea una forte e autentica sinergia positiva che mira a qualcosa di bello.
C’è molto ascolto e molta comprensione”.

Due le parole chiave del progetto: Tribù e valore. Qual è per voi il significato di questi due termini?

                                                                                                                                                                                                                                         

” – Tribù per noi significa un gruppo ristretto di persone che collaborano e si confrontano per la crescita della comunità stessa.

 

– Valore è un termine aperto, che assume significato sia da solo sia se abbinato ad un altra parola: c’è il valore della sorellanza, il valore che ognuno di noi possiede, il valore di ciò che si fa, i valori in cui si crede. Ci piace includere la parola Valore in Sicule Will perché non si pone limiti ma è sicuramente un vocabolo carico di energie positive”.

 

Una community online che si propone di essere una comunità concreta. Da qui la scelta di organizzare degli eventi in presenza per divertirsi, svolgere diverse attività insieme e soprattutto conoscersi. Come si svolge un evento tipo di Sicule Will e cosa vi è dietro la sua organizzazione?

 

“Tutta la nostra vision si concretizza tramite gli eventi, in cui prima di tutto ci si diverte! Con musica, buon cibo, e una super location! Contemporaneamente si svolgono delle attività e questo dipende su cosa è incentrato evento.


Il 15 Maggio abbiamo organizzato il nostro primo incontro in cui le protagoniste erano le ragazze della community e i progetti di ognuna di loro. Il tema dell’evento era appunto “Qual è il tuo super potere?”, super potere inteso come professione, hobby, qualità o altro. Abbiamo messo in risalto il tema in due modi: per chi aveva prodotti da poter esporre abbiamo creato un Sicule Market che metteva in mostra tutti i brand delle ragazze; in aggiunta abbiamo costruito degli esercizi che puntavano alla scoperta di se stesse e al potersi confrontare con altre ragazze”.

                                                                                                                                                                                                                           

Giorno 6 agosto presso Villa Rigoletto si terrà il vostro secondo “workshop” dal titolo “Conosci il tuo valore”. Come sarà strutturato l’evento e come partecipare?

 

“Il 6 agosto sarà un evento più formativo centrato sul ‘valore’ inteso in una chiave tutta ‘Willina’. Ognuna di noi possiede già il proprio valore e il workshop mira a farlo scoprire a tutte le partecipanti e a metterlo in risalto. Desideriamo lasciare a tutte le ragazze qualcosa di bello, qualcosa di costruttivo che le faccia andare via con sensazioni positive e di riscoperta. Desideriamo che i temi di cui parleremo il 6 agosto risuonino nei giorni successivi come un mantra, come un modo nuovo di vedersi e che possa essere di supporto per tutte le iniziative che intraprenderanno nel proprio futuro. Rimane comunque principale elemento dell’evento il fare network e il mettere in luce le protagoniste.  

                                                                                                                                                                                                                                               

Per partecipare è necessario registrarsi dal sito eventbrite. Si può trovare il link sulla nostra pagina Instagram e Facebook”.                                                                                

“Conosci il tuo valore” o “Scopri qual è il tuo superpotere” due eventi i vostri che sono due facce della stessa medaglia. Perché molte donne secondo voi hanno bisogno del confronto con l’altra per riuscire a comprendere le proprie qualità?

 

“Perché l’essere umano, volendo citare lo psicologo Maslow, ha dei bisogni da soddisfare per sviluppare la propria motivazione. E tra i bisogni di Maslow ci sono quelli di appartenenza, intesa come bisogno di far parte di un gruppo e di partecipare ecc… e di stima, vale a dire essere riconosciuto. 

Conoscere le proprie qualità è un grande dono ma non può davvero assumere valore per ognuno di noi se non sentiamo che queste qualità vengano riconosciute dagli altri.

È un cerchio in cui si legano e si influenzano a vicenda. La nostra community si proporne di ricordare ogni giorno ad ognuna di loro chi sono, cosa fanno e perché lo fanno”. 

 

Sicule Will è un esempio di come si possa coniugare l’empowerment femminile con la valorizzazione del territorio. In che modo vi proponete di farlo?

 

“Rimanendo qui, in Sicilia. Incontrandoci in luoghi incantevoli e non in una sala conference. Riscoprendo la bellezza della natura, dei suoi colori e profumi e il potere della Terra! Privilegiando realtà locali e progetti del territorio nel coinvolgimento dei nostri eventi”. 

 

Di voi scrivete inoltre: “Siamo una Tribù di donne fluide senza tempo. Le nostre radici nascono in terra Siciliana e ci connettono, ma siamo proiettate verso l’orizzonte”. La Sicilia è, dunque, il legame principale che vi unisce prima di scoprire quante altre cose avete in comune. Attualmente quante ragazze siete, qual è l’età media e da quante parti della Sicilia provenite?

 

“La nostra Terra è parte di ognuno di noi e abbiamo scelto di non rinnegarla. Al momento la community conta 36 ragazze dai 22 ai 35 anni, la maggior parte della provincia di Catania e qualcuna di Siracusa”. 

 

Com’è possibile, quindi, riuscire a fare parte della community e qual è il principale valore aggiunto che vi proponete di dare a tutte le donne sicule?

 

“Per entrare nella community è necessario partecipare ad un evento e conoscerci. Se ci si sente in linea con i valori di Sicule Will si ottengono i contatti di tutte e ci si può sentire giornalmente. Offriamo il valore della sorellanza, della visibilità del supporto a tutte le donne e miriamo ad intensificare il valore della formazione  attraverso skills  che ognuna di noi mette a disposizione dell’altra”. 



Giulia Grasso