Intervista a Manuel Finotti:”Mi piacerebbe scrivere per Ferro e Elisa”

Le cose non dette, a volte, sono quelle che aprono la strada alle più grandi opportunità, eppure verbalizzarle fa paura: “Forse dovremmo parlare” è il nuovo singolo rilasciato il 12 giugno 2020 da Manuel Finotti.

Manuel Finotti, classe 1995 e originario di Roma, è un polistrumentista, cantautore e autore. Nonostante la giovane età i suoi testi hanno una poetica d’altri tempi, in cui ci si può ritrovare per la sincerità, punto di forza dell’artista romano.

Tra le attività live ha all’attivo diversi concerti e manifestazioni in tutta Italia, dall’Auditorium Parco della Musica di Roma al Premio Lunezia, rassegna d’autore. Tra gli ultimi lavori nel 2019 ha collaborato con diversi artisti di fama nazionale, tra cui Giordana Angi, un sodalizio artistico che li vede scrivere insieme diversi brani pubblicati nell’album d’esordio “Casa” che ha conquistato due dischi d’oro e nella partecipazione al Festival di Sanremo 2020 con il brano “Come mia madre”.

“Forse dovremmo parlare” è una canzone scritta per tutti i rapporti da salvare, per tutte quelle verità da tirare fuori anche quando sembra troppo tardi. Con questo suo nuovo singolo, Manuel Finotti omaggia chi ha il coraggio di abbracciare i propri sentimenti, dando loro voce.

In questa intervista ci racconta com’è nato il singolo e la sua passione per la musica e anche il suo sogno nel cassetto.

Manuel, benvenuto a Social Up! Ci racconti quando hai scoperto di avere il talento di scrivere canzoni?

Ciao ragazzi, credo che sia una cosa naturale non capire di avere talento per scrivere ma capire che per scrivere faresti di tutto e solo la costanza può aiutarti a realizzare al meglio questa sfida.

 “Forse dovremmo parlare” è il tuo nuovo singolo. Quando l’hai scritta e perché?

È stata scritta nel 2018 con Jacopo Federici, con la speranza di riuscire per una volta a dire le cose che pensiamo al momento giusto, questa canzone è come se fosse un inno alla timidezza inopportuna.

Come mai la scelta di questa cover per il singolo?

Mi piaceva inserire nella cover il testo della canzone proprio perché volevo evidenziare l’importanza delle parole. Vedi anche il viso della ragazza coperta.

Nel brano vi è la presenza del batterista Ash Soan, conosciuto per aver suonato per star come Dua Lipa, Adele e Sam Smith. Com’è nata questa collaborazione?

Avevamo questa idea da tempo e questo pezzo ci sembrava un pretesto ottimo per chiamarlo in causa e lui ha accettato.

Sei autore di brani di altri artisti. Per chi ti piacerebbe scrivere una canzone e perché?

Mi piacerebbe moltissimo scrivere per Tiziano Ferro ed Elisa sono le voci che fanno parte della mia adolescenza e le prime con cui mi sono emozionato attraverso le loro canzoni.

Cosa c’è in agenda per i prossimi mesi?

Con la speranza di ritrovare una “normalità” mi piacerebbe molto creare il pretesto per dei live.



Sandy Sciuto