Imparare ad investire in modo consapevole: Investimento Custodito è la piattaforma che supporta l’educazione finanziaria

Combattere una delle problematiche educative più significative del paese: la startup edu-fintech aiuta i cittadini a raggiungere una maggiore consapevolezza finanziaria grazie alla formazione in e-learning

L’educazione finanziaria è ancora uno dei tasti dolenti del nostro paese e i cittadini ne sono consapevoli. Infatti, proprio secondo il rapporto Edufin, l’88% degli italiani sarebbe d’accordo nell‘introdurre materie finanziarie e per la gestione dei propri risparmi in ambito scolastico e un 77% conferma di voler avere corsi di formazione finanziaria anche sul posto di lavoro.

In un momento storico in cui i giovani riconsiderano il proprio futuro puntando sulla propria carriera e il proprio benessere facendo parte di quello che, nella storia, verrà ricordato come il periodo della Great Resignation, impararare a gestire i propri risparmi e le proprie finanze sembrerebbe una skill di fondamentale importanza. 

Ma le problematiche che contraddistinguono il tema dell’educazione finanziaria non si limitano alla mancanza di corsi di formazione: sempre secondo uno studio promosso da Episteme, è chiaro che esista anche un netto divario di genere tra gli uomini e le donne per quanto riguarda la gestione dei propri risparmi e il loro approccio all’educazione finanziaria.

Infatti, dai dati emerge anche che sono gli uomini ad avere maggior conoscenza dei temi finanziari e ad essere più propensi all’investimento dei risparmi. Un divario di genere che, unito alla mancanza di un’educazione finanziaria di base scolastica, non fa altro che evidenziare una delle maggiori problematiche del paese.

Ed è proprio per supportare il cittadino e aiutarlo a capire come poter gestire e investire i propri risparmi autonomamente che Investimento Custodito, startup edu-fintech nata da un’idea di Gabriele Galletta, punta ad offrire corsi di educazione finanziaria in materia di investimenti per poter migliorare la propria gestione delle finanze.

“Investimento Custodito nasce per diffondere una sana cultura finanziaria, sia coi nostri contenuti di studio e ricerca, che coi nostri programmi “premium”, cercando di creare contenuti che siano funzionali e che possano aiutare concretamente le persone  a prendere decisioni di investimento sane e in autonomia – racconta Gabriele Galletta, CEO & Founder di Investimento Custodito – Il problema che vogliamo risolvere è legato alla scarsa educazione finanziaria che purtroppo abbiamo in Italia. Il cittadino sente il bisogno e la necessità di gestire i propri risparmi, i propri investimenti e attività finanziarie e vuole imparare ad investire in modo efficiente”.

Imparare ad investire in modo consapevole: ecco i corsi online di Investimento Custodito

Migliorare il nostro approccio con il denaro, imparare a gestire i risparmi e gli investimenti non sono solo skills utili ma elementi in grado di migliorare la nostra vita e un aspetto importante della nostra quotidianità che generalmente può creare ansia o insicurezze.  

Proprio per questo, Investimento Custodito ha creato corsi di ogni livello, da principianti ad avanzati, in grado di accompagnare il cittadino nel mondo degli investimenti. Investimento Custodito cerca di fornire l’ABC degli investimenti per permettere a chiunque di imparare a gestire i propri risparmi in modo autonomo ed equilibrato grazie ad una formazione online e accessibile.

Chi sceglie i nostri corsi sono per lo più uomini (82%) di età compresa tra i 25 ai 35 anni. Noi puntiamo ad espandere i nostri corsi a sempre più donne e uomini di qualsiasi età per aiutarli a diventare investitori consapevoli e per far sì che possano muoversi con destrezza e autonomia sui mercati finanziari, intraprendendo così un percorso di consapevolezza finanziaria”. racconta Gabriele Galletta, CEO & Founder di Investimento Custodito.

Gli obiettivi di Investimento Custodito tra crescita della community e divulgazione delle materie finanziarie

Far crescere la community digitale di investitori consapevoli e promuovere l’educazione finanziaria e la formazione nel campo degli investimenti sono solo alcuni degli obiettivi di Investimento Custodito.  Al 2023, l’obiettivo principale sarà quello di estendere i corsi e l’interesse per l’educazione finanziaria proponendo non solo contenuti digitali e fruibili online ma ampliando le tipologie di funnel per arrivare ai cittadini. 

Inoltre, continuare a fare divulgazione sui temi finanziari promuovendo una tipologia di insegnamento e-learning e in grado di supportare e spronare l’educazione finanziaria del paese per migliorare la gestione finanziaria. Con un team di 5 persone, una community digitale di oltre 50.000 utenti e dopo aver triplicato il fatturato del 2021 solo nel primo trimestre del 2022, Investimento Custodito ha creato nel 2021 il proprio programma di educazione e in soli 16 mesi ha già formato oltre 700 cittadini



redazione