solidarietà digitale coronavirus
Tanti servizi di e-learning, smart working e connessione internet gratis per i cittadini costretti a casa per il rischio Covid-19

Il coaching è la chiave per il successo delle imprese anche in smart working

Quando parliamo di smart working sentiamo un senso di orticaria lungo arti e schiena, eppure è un modello di lavoro ideato e pensato per agevolare il dipendente e renderlo più produttivo. Il periodo ci ha imposto un modo di lavorare del tutto innaturale in casa alienandoci, in molti casi non si riesce a conciliare vita privata e lavorativa dividendo spazi limitati. Nemmeno la passione psicologica dovuta alla pandemia ha migliorato la nostra concentrazione nel lavoro e nella produttività del tempo.

Per venire in sostegno di imprese e lavoratori nell’ambito della nostra rubrica settimana #socialmenteutile abbiamo rivolto alcune domande alla fondatrice di Discovernewu, Eliza Joanska, nuovo brand che si propone come riferimento nel settore del coaching e della consulenza personalizzata, approda nel Belpaese con una varia offerta di attività e iniziative on e off-line in grado di incontrare l’interesse sia a livello personale che corporate e di offrire un servizio di expertise d’eccellenza in diversi ambiti.

Mission dell’azienda è quella di accompagnare il cliente attraverso un vero e proprio viaggio di trasformazione e scoperta personale che include ogni ambito della vita. Questo ha permesso di creare una proposta ad hoc di consulenza di nuova generazione, capace di fornire un servizio di assistenza completa a livello fisico, mentale e professionale. 

Cos’è Discovernewu e perché hai pensato proprio a questo tipo di impresa?

Discovernewu è un progetto che si propone come riferimento nel settore del coaching e della consulenza personalizzata a 360°, in modo innovativo e dinamico. La piattaforma di consulenza crea sistemi innovativi per i leaders di tutto il mondo che vogliono trasformare le loro aziende accrescendo con sostenibilità il successo e il profitto, e per il mondo dei brands, dove è necessario adattarsi al rapido cambiamento e all’ innovazione per riuscire a prosperare. L’intero progetto si basa sulla mia esperienza lavorativa di diversi anni nell’ufficio commerciale di una multinazionale. La nostra mission è quella di trasformare il modo in cui l’azienda opera, facendo sentire apprezzato, ricompensato e motivato ogni dipendente, così da ridurre il livello di stress e quindi migliorare la comunicazione fra impiegati, clienti e dirigenti, portando l’azienda a essere nella posizione ideale per crescere e soddisfare gli obiettivi dell’azienda, creando l’impatto desiderato.

Eliza Joanska, founder di Discovernewu

Vita privata, salute e lavoro come è possibile conciliarle?

Molti nostri clienti arrivano da noi abbattuti da anni di percorsi lavorativi impegnativi, vite stressanti, scarsa cura della propria salute, relazioni tossiche e generali situazioni di difficoltà. Si trovano spesso a far fronte a sentimenti di sconforto e all’incapacità di proiettarsi verso una vita diversa e migliore. Discovernewu e il suo team di esperti, con dedizione e professionalità, si impegna a realizzare proposte di consulenza su misura per la cura di corpo, anima e mente e aiutare chi si affida ai nostri servizi di expertise per dare una svolta significativa alla propria vita. E’ importante darsi degli obiettivi e non aver paura di chiedere aiuto nel momento in cui ci si rende conto di non riuscire a bilanciare da soli i vari aspetti della propria vita, prendete un foglio e scrivete quello che amate fare, quanto tempo vorreste dedicare a ciò che vi rende felice. Il tempo è nelle vostre mani, la vostra vita privata e la vostra salute (fisica e mentale) sono importanti! 

A quali tipologie di clienti si rivolge l’azienda?

Discovernewu con la sua varia offerta di attività e iniziative on e off-line è in grado di incontrare l’interesse sia di un pubblico con esigenze personali sia di rivolgersi a una clientela di tipo aziendale con un pacchetto corporate con diverse proposte di coaching e consulenza sia per manager e dipendenti,  personalizzata per i vari tipi di environment: banche, assicurazioni e aziende del settore tecnologico.

Parliamo di lavoro e covid: quali sono le problematiche maggiormente riscontrate dal vostro team in questo periodo?

Sicuramente il momento storico in cui stiamo vivendo ha portato a sviluppare un mindset negativo, che porta a un livello di produttività più basso, proprio per questo con Discovernewu ho realizzato e in programma webinar specifici per i lavoratori, perché crediamo vivamente che prendersi cura di se stessi sia la via giusta per raggiungere e migliorare i propri goals. 

Come si può gestire lo smartworking senza che questo monopolizzi tutta la nostra giornata?

Applicando The Personal Agility System™ (PAS), sarete in grado di distribuire il carico di lavoro in maniera efficiente, trascorrendo più tempo su risultati valutabili e perdendo meno tempo su lavori futili. La nostra esperta Adelina Stefan è in grado di stabilire con l’azienda il programma per adottare questo sistema.  Bisogna organizzare il nostro tempo e concentrarsi sulle priorità, stabilite tramite un sistema efficace, evitando di perdere tempo per le piccole cose, e permette di essere meno stressati, e diventare più produttivi. Avere un metodo di lavoro time-efficient e seguirlo è importante per permettere di ottimizzare il tempo passato in casa dedicato al lavoro, per poi potersi dedicare al 100% al cosiddetto “me time” ed avere un giusto equilibrio tra i due. 

Creare delle routine aiuta a migliorare la concentrazione a lavoro?

Sicuramente imporsi una routine può essere di aiuto per certe persone, ma per altre può diventare opprimente, limitando la possibilità di esprimere la propria creatività e potenziale e quindi risultare alla fine controproducente. Ci sono altri metodi molto efficaci, come la meditazione o la visualizzazione che permettono ai dipendenti e dirigenti di concentrarsi al meglio sui propri obiettivi lavorativi. Un altro metodo che vediamo spesso funzionare è quello di spingere le persone ad uscire dalla propria comfort zone e buttarsi a imparare e fare qualcosa di nuovo: possono essere competenze tecniche o corsi per migliorare la propria autostima, come anche solo imparare una nuova lingua, investire del tempo per studiare e sviluppare nuove capacità aiuta molto a tenere alto l’umore e gli stimoli, che come conseguenza portano a migliorare la concentrazione.

Qual è la chiave per non sentirsi sopraffatti in questo periodo di lockdown e rendere al massimo a lavoro e nella vita?

Prendersi dei momenti di  pausa da tutto e ricordarsi di aver cura del proprio corpo e della propria mente, anche attraverso l’alimentazione. Grazie a tre trainers certificate nell’ambito del benessere, Ewa, Angela e Danna Levy offriamo programmi per migliorare la dieta degli impiegati, con meno zuccheri e aiutando a disinnescare il meccanismo di stressful eating di cui molti soffrono da quando il lavoro da casa è diventato sempre più una prassi, ricordando anche i benefici di una corretta idratazione, bevendo più acqua. Riuscendo a dare priorità alle task al lavoro si riuscirà ad avere più tempo libero per rilassarsi e trascorrere del tempo con la famiglia o anche con se stessi. 

Quali dati puoi darci quali riuscita di questo vostro lavoro di coaching per le aziende?

Tra le nostre storie di successo, disponibili in una sezione del nostro sito www.discovernewu.net, oltre a diversi clienti privati, abbiamo vari casi di aziende, come una banca privata di Ginevra, un’azienda tech a Dublino, un Ceo americano e stiamo lavorando molto sul territorio italiano, con aziende e anche istituzioni come università. 



Claudia Ruiz