Credits: pianetadonna.it

Harry Potter e l’Ordine della Fenice: ecco 5 curiosità sul quinto film

Continua la meravigliosa maratona di Harry Potter questa sera su Canale 5 ore 21.15. Abbiamo parlato delle curiosità più buffe e misteriose dei capitoli precedenti e ora non possiamo non citare 5 fun facts avvenuti durante la registrazione del quinto film della saga. Harry Potter e l’ordine della fenice è uno dei capitoli più movimentati della serie e ricco di colpi di scena. Non siete curiosi di sapere cosa è successo durante le registrazioni? LUMOS!

Credits: cinematographe.it

DIETRO AI DUELLI DEL FILM C’E’… UN COREOGRAFO!

Proprio così: per la ripresa degli innumerevoli duelli di questo capitolo della saga, il regista David Yates assunse un coreografo! Paul Harris curò nei minimi dettagli le mosse e le movenze dei maghi durante le riprese creando delle vere e proprie coreografie. Insomma, l’occhio vuole la sua parte!

L’ANSIA DEL PRIMO BACIO

Avete presente la scena più attesa del quinto film? Esatto, quella del bacio tra Harry e la bellissima studentessa di Corvonero Cho Chang (Katie Leung). Sembrerebbe che l’attrice fosse molto in ansia per questo bacio durante le settimane precedenti alla ripresa. Daniel Radcliffe, si ammalò proprio il giorno della ripresa del bacio e la regia fu costretta a rinviarlo. Questo, ovviamente, non fece altro che aumentare l’ansia di Leung! Povera Cho Chang… alla fine ce l’hai fatta!

Credits: mymovies.it

POVERO NEVILLE! 

Avete presente la scena in cui Bellatrix tiene puntata la sua bacchetta contro la testa di Neville Paciock? Durante le registrazioni Neville si scontra involontariamente con la bacchetta perforandosi così il timpano. Uno spiacevole inconveniente che ha portato Neville a rimanere sordo per due giorni e a riprendere le riprese dopo diverse settimane.

L’ELFO KREACHER NON ERA NELLA SCENEGGIATURA

L’elfo domestico Kreacher, appartenente alla famiglia dei Black dal 1995, all’inizio non era presente nella sceneggiatura del quinto film. E’ stata l’autrice del bestseller, J.K Rowling ad insistere affinchè venisse aggiunto.



Valentina Brini