Gli outfit più brutti della storia del Festival di Sanremo

Nella storia del Festival di Sanremo abbiamo visto tantissimi look, da quelli stravaganti di Anna Oxa e Patty Pravo, a quelli anni '50 di Nina Zilli per arrivare a quelli più rock di Dolce Nera e Noemi. Ma non sempre stravaganza è sinonimo di bellezza e creatività ecco perché molti personaggi hanno sicuramente osato troppo e sono stati bocciati per i loro outfit.

Il sessantaseiesimo Festival della Canzone Italiana di Sanremo si svolgerà al Teatro Ariston dal 9 al 13 febbraio 2016 e vede per la seconda volta consecutiva Carlo Conti nella veste di presentatore. Nell'occasione sarà affiancato dall'attore Gabriel Garko, dalla comica Virginia Raffaele e dalla modella e attrice Mădălina Diana Ghenea. Durante i vari festival sono stati presi di mira sia gli abiti delle vallette (che quest'anno per la prima volta vede un uomo tra di loro), che gli abiti degli artisti in gara. Ecco perché gli esperti di moda non vedono l'ora che inizi il Festival di Sanremo per dire la loro. Le prime indiscrezioni vorrebbero che la modella Ghenea indossi abiti firmati Alberta Ferretti, per il momento solo questo ci è dato sapere. I campioni in gara quest'anno sono diversi: abbiamo Deborah Iurato, Clementino, Elio e le storie tese, Neffa e i Zero Assoluto e poi ritroviamo alcuni nomi che ricordiamo più per le loro gaffe in fatto di outfit che per i loro brani come Irene Fornaciari, Arisa e Dolce Nera.

Ripercorrendo la storia del Festival di Sanremo vi mostriamo i look meno azzeccati degli ultimi quindici anni, augurandoci che sia di buon auspicio per questo 2016.

Crediti: Photo by Giuseppe Cacace/Getty Images