Fonte: la repubblica

“False friends”, anche il mondo dei vip ne è pieno

Da best friend in tv a false friend nella vita reale è un attimo. Quante volte vi è capitato di avere a fianco persone che non sopportavate? Questa è una cosa che capita a molti, soprattutto nel mondo del lavoro. Non sempre ci è dato scegliere con chi lavorare, e spesso i nostri colleghi possono rivelarsi i nostri peggior nemici. Pensate che questo vale anche nel mondo spietato dei vip. Anche gli attori e le star di Hollywood più importanti devono fare i conti con le scelte dei registi, e spesso sono costretti a lavorare fianco a fianco con la persona che mai si sarebbero sognati di scegliere. A volte, addirittura, il lavoro che svolgono impone loro di ricoprire anche dei ruoli più intimi: da fidanzati a migliori amici. Scopriamo insieme cosa si nasconde davvero dietro alcune delle friendship che più abbiamo amato.

First reaction shock, ma la prima false friend è quella composta dalla coppia Serena Van Der Woodsen e Blair Baldorf

Blake Lively (Serena) e Leighton Meester (Blair), seppur interpretassero nella nota serie tv Gossip Girl il ruolo di due super migliori amiche, nella verità non si sono mai sopportate.

Una notizia davvero scioccante, dato che abbiamo amato tutti l’evoluzione della loro fantastica amicizia nel corso delle sei stagioni. Tuttavia, ciò ci aiuta a distinguere davvero la realtà dalla finzione. Infatti, sebbene la mora e la bionda più famose delle serie tv americane, non abbiano mai confermato la natura del loro rapporto, pare che a partire dal 2012 le due protagoniste non abbiano alcun contatto.

Il 2012 è stato l’anno, tra l’altro, della fine delle riprese per Gossip Girl. L’anno in cui abbiamo scoperto – spoiler alert – che dietro quei messaggi c’era l’ingenuo Dan.

Blake e Leighton al di là di eventi lavorativi non si sono mai viste insieme. Il periodo cult della loro carriera è stato per lo più caratterizzato dalle paparazzate, e neanche i fotografi le hanno mai sorprese a passeggio come due normali amiche. Tra l’altro, dato che oggi è possibile anche cercare indizi sui social, le due non si seguono neanche. Questo è sicuramente un forte segnale di quello che è sempre stato il loro rapporto: falso e meramente lavorativo.

Mi dispiace deludervi, ma il Blerena non è mai realmente esistito.

xoxo.

Altre false amicizie del mondo delle star americane? Vi do un indizio Sex and the city

Tra le due migliori amiche Carrie e Miranda è stato sempre amore sul set e odio fuori. L’antipatia tra le due attrici Sarah Jessica Parker e Kim Cattrall non è mai stata un mistero. Anzi, anche sui social hanno saputo come suonarsele di santa ragione.

Le quattro ragazze di Sex and the city hanno fatto sognare intere generazioni tra il 1998 e il 2004. La loro era l’emblema dell’amicizia perfetta, ma si ripete era lavoro, era finzione. Infatti, proprio a causa del set è nata la loro ostilità. Ci sono rumors che affermano, appunto, che l’odio di Kim nei confronti della Parker sia nato a seguito di una scoperta: la super Carrie della serie tv era la privilegiata del cast. La ragione risiede nel fatto che oltre a ricevere un cachet più elevato rispetto alle altre attrici, pare avesse anche delle scene ad hoc.

Insomma, un’eccezione che ha posto fine ad un’eccezionale amicizia (almeno fuori dalla macchina da ripresa). Anche dopo molti anni, in occasione del funerale del fratello di Kim, il loro tratto da primadonna si è fatto notare. Sebbene Sarah Jessica Parker le avesse fatto le condoglianze, l’attrice che interpreta Miranda non solo le avrebbe respinte ma anche denigrato pubblicamente la collega.

Non sei una mia amica. Per l’ultima volta ti dico di smettere di sfruttare la nostra tragedia per ripristinare la tua immagine di bella persona

Parole dure quelle utilizzate dalla migliore amica di Carrie nella serie, eppure anche queste hanno fatto sognare gli utenti del web. Per quanto possa dispiacere il loro rapporto così conflittuale, leggendo il post sembrava di vivere una scena degna di Sex and the city. Sarà comunque forse questo il motivo della sua assenza nel revival della serie? Chissà.

Desperate Housewives un’altra delle serie in cui l’amicizia tra donne era tutt’altro che veriteria.

Marcia Cross (Bree van De Kamp), Eva Longoria (Gabrielle Solis), Felicity Huffman (Lynette Scavo) tre delle quattro protagonisti della serie sulle casalinghe più sexy della tv, hanno apertamente dichiarato di avere avuto dei problemi con la quarta Susan Delfino, interpretata da Teri Hatcher.

Il ruolo di Teri era quello della vicina della porta accanto, sempre disponibile per tutti e amata da tutti. La verità? C’è chi è arrivato a definirla come “una delle persone più cattive al mondo”. Le colleghe affermano che l’attrice fosse per lo più un tipo poco da compagnia, che pensasse solo per sé, ecco perché magari rimase esclusa dal regalo d’addio della serie.

Dinanzi a tali informazioni, la prima reazione è davvero shock.

Fa strano scoprire che alcune delle coppie di amiche che più hanno conquistato i nostri cuori, con cui, insomma, tutti ci siamo emozionati in realtà fuori dalla scena non si rivolgessero neanche la parola.

Questo, è comunque segno di come i vip non siano delle divinità immuni ai rischi della vita dei comuni mortali. Bisognerebbe imparare a “devippizzare” determinati personaggi e a conoscerli realmente come persone. Forse ai tempi delle serie tv sopra citate ciò non era possibile, la loro è stata un’epoca pre-social in cui l’apparenza delle foto sui giornali era tutto. Oggi, con le stories, i pensieri condivisi, il commento reciproco tra colleghi è possibile arrivare conoscerli e apprezzarli anche un po’ come persone normali che svolgono un lavoro che consiste nel ricoprire determinati ruoli.

Nella vita normale i vip non indossano maschere, la maggior parte delle volte almeno.

In sintesi? Hai avuto brutte esperienze di vita con alcune persone che consideravi amiche? Non te la prendere tanto, fai come Eva Longoria & co. : risparmia sui regali.



Giulia Grasso