@Eurovision / Twitter

Eurovision 2021: cosa ne pensano gli scommettitori?

Manca sempre meno all’atteso inizio dell’Eurovision Song Contest 2021, che dopo lo stop forzato dell’anno scorso, torna con un’edizione ricca di hit e probabili vincitori; di fatti, mai come in quest’anno, l’Eurovision ha ricevuto molte canzoni che potrebbero facilmente entrare nella top 10 finale, per non parlare della possibilità di riuscire a trionfare al Festival, conquistando l’ambita prima posizione.

La data 0 dell’evento musicale più importante del vecchio continente si sta avvicinando sempre di più, e sarà, con più precisione, il 18 maggio, data della prima semifinale a cui parteciperanno i primi 20 paesi che si conterranno l’ambita finale. Tra questi, ci sarà Destiny con Je Me Casse a rappresentare Malta, una delle grandi favorite di quest’anno. La seconda semifinale avrà luogo due giorni dopo, mentre l’attesissima finale andrà in onda il 22 maggio, giorno in cui si decreterà il grande vincitore di quest’edizione.

Per poterci fare un’idea del quadro generale di quest’anno, diamo un’occhiata ai pareri degli scommettitori che sembrano avere le idee molto chiare su quale sarà la top 10 finale e, ovviamente, il vincitore. Come sempre, le predizioni degli scommettitori non combaciano perfettamente con il risultato finale, ma riescono sempre ad avvicinarsi, costruendo una classifica più o meno fedele a quella che vedremo alla fine del Festival.

  • Top 3: Francia, Malta e Svizzera si contendono il premio più ambito

Come già anticipato, la grande scommessa di quest’anno per le case da gioco è Destiny con il suo pezzo pop Je Me Casse che, nel caso di una vittoria, dovrebbe regalare il primo trionfo all’Eurovision per Malta, che da anni si avvicina ai piani alti della classifica senza però riuscire a portarsi a casa il premio finale. L’avversario più temuto per la maltese Destiny sarà Barbara Pravi con la sua elegante Voilà, che sta accumulando sempre più quote negli ultimi giorni, riuscendo a superare addirittura Malta e afferrando, da solo pochi giorni, il primo posto nelle scommesse. Chiude il podio la Svizzera, che dopo essere stata considerata la possibile vincitrice per più di un mese ha iniziato la sua lenta discesa fino ad arrivare al terzo posto (lasciando intravedere anche un probabile sorpasso dell’Italia con i suoi Maneskin).

  • Top 10 (4-10): L’Italia è stabile al quarto posto, chiude la Norvegia

Anche l’Italia quest’anno gioca forte, e il rock spudorato dei Maneskin sta convincendo sempre di più gli scommettitori, che hanno fatto partire Zitti e Buoni alla settima posizione ma che, da un mese a questa parte, sta raggiungendo posizioni sempre più alte.

La top 10 segue con il quinto e sesto posto occupato rispettivamente dall’Islanda e la Bulgaria, le due grandi favorite alla vittoria nell’edizione dell’anno scorso. Quest’anno hanno portato delle canzoni piuttosto simili che, tuttavia, non sembrano poter convincere come riuscirono a fare nel 2020. La Svezia conferma nuovamente la sua potenza nell’Eurovision posizionandosi alla settima posizione precedendo Discoteque, il brano ipnotico proposto quest’anno dalla caotica band lituana The Roop.

Chiudono la top 10 Cipro e Norvegia. Tra i due, Cipro meriterebbe sicuramente una posizione più alta, che con Elena Tsagrinou porterà la dance-pop sul palco di Rotterdam con El Diablo, uno dei pezzi più ritmati di quest’edizione.

  • Romania e San Marino assenti nella top 10

I grandi assenti di questa, momentanea, top 10 realizzata dagli scommettitori sono la Romania e San Marino. I due paesi hanno proposto due canzoni totalmente opposte e che, per diversi motivi, meriterebbero assolutamente la top 10 finale.

Il brano proposto da Roxen, in rappresentanza della Romania, strizza l’occhio allo stile di Billie Eilish, ed è in definitiva una proposta molto internazionale che porterebbe una ventata d’aria fresca alle tipiche canzoni che trionfano ormai troppo spesso al Festival. Discorso totalmente opposto per San Marino che continua a proporre delle hit da ballare e che, questa volta, sembra aver fatto colpo, soprattutto tra il pubblico social, diventando uno dei preferiti assoluti di quest’anno.



Marco Russano