Dybala-Juventus, una storia lunga 7 anni. Inter alla finestra, la Premier League…

Una storia d’amore vera, sincera, ma con un finale non al lieto fine. Quella tra Paulo Dybala e la Juventus sarà una pagina indelebile nella storia del calcio italiano. Dopo 7 lunghi anni però, è arrivato il momento di dirsi addio. Prima la gara del saluto ai tifosi contro la Lazio, poi la partita del Franchi, ultimo vero gettone di Paulo Dybala in bianconero.

Adesso cresce l’attesa per il futuro, da Milano cresce la fiducia nel colpo a parametro zero, ma più di qualcosa è da definire?

ANSA/ALESSANDRO DI MARCO

Dybala, addio Juve tra le lacrime: Inter in agguato

Lacrime, disperazione e dispiacere enorme lunedì scorso all’Allianz Stadium di Torino. Una festa ha accolto il capitano Giorgio Chiellini prima, un grande abbraccio sincero ha invece emozionato Paulo Dybala e tutto il mondo della Juventus dopo. Un addio per certi versi inaspettato, frutto della nuova politica della Juventus, ma anche dei ripetuti stop fisici del calciatore argentino. Una storia scritta da numeri importanti come il 7, gli anni alla Juventus. Ma anche il 21, il numero di Pirlo che ha ereditato ai primi anni in bianconero. Infine il 10, sulle spalle di Paulo Dybala da ormai diverse stagioni. Colpi, giocate, esultanza iconica e amore indiscusso della sua gente: Dybala ha amato la Juventus, la Juventus ha amato Dybala. Adesso però, dopo i novanta minuti del Franchi è tempo di addio, questa volta davvero.

Quella di Firenze è stata l’ultima apparizione di Paulo Dybala in maglia bianconera, quel che verrà è un mistero? Forse no, dato il noto interesse (anche qualcosa di più) dell’Inter verso il calciatore, Marotta è in agguato. Più parti danno l’affare per certo, altri hanno qualche dubbio in più. Ciò che è davvero sicuro, è che l’ormai ex 10 della Juventus piace anche in Premier League, dove diversi club potrebbero essere pronti a tesserarlo. Dybala invece, è molto stuzzicato dall’ipotetica ipotesi spagnola, per il momento più che chiusa. La Roma? Quasi impossibile, Dybala vuole giocare la Champions League. E allora sì, l’Inter è sicuramente in pole per il campione argentino, ma servono ulteriori passi concreti. Con buona pace dei tifosi della Juventus.



Marco Cavallaro