Dieci libri per combattere il bullismo e il cyberbullismo

Non possiamo più parlare di bullismo come emergenza: è necessario utilizzare il termine “urgenza”. E non si tratta di una semplice specificazione linguistica ma di un vero e proprio cambiamento nel modo di guardare il fenomeno. 

Premesso ciò, si definisce bullismo un comportamento aggressivo, basato su un disequilibrio di potere tra bulli e vittime, che spesso avviene in presenza di altri compagni, caratterizzato da una persistente durata temporale. E tra le forme di bullismo indiretto, visti i cambiamenti sociali e l’utilizzo sempre più frequente delle nuove tecnologie, rientra il cyberbullismo; esso è qualunque forma di pressione, aggressione, molestia, ricatto, ingiuria, diffamazione, furto d’identità, manipolazione, realizzata per via telematica.

Che si tratti dell’uno o l’altro fenomeno, gli attori sono tre: la vittima, che subisce i soprusi, gli autori delle azioni e gli spettatori. Ed è proprio il non intervento di questi ultimi una variabile favorevole al loro manifestarsi.
Infatti secondo il report Istat riferito al 2014, il 19,8% dei ragazzi e ragazze tra gli 11 e i 17 anni subisce atti di bullismo più volte nell’arco di un mese.
Per queste ragioni occorre parlarne!
Occorre rendere tutti e fin da piccoli consapevoli delle risorse che si hanno a disposizione per non lasciarsi sopraffare, occorre prevenire e contrastare.

I libri possono in tal senso rappresentare un utile strumento, sia per comprendere l’argomento, sia per aiutare a sensibilizzare il lettore. 

Esistono diversi libri sull’argomento, che cambiano stile a seconda del target cui si riferiscono.

1: IL BULLISMO. LIBRO POP UP di Naomi Tipping


Adatto per i più piccoli: le informazioni sono presentate in maniera molto chiara e diretta, con illustrazioni vivaci, permettendo cosi una lettura anche ai bambini di 5 anni. Il suo scopo è fin dalle prime pagine quello di incoraggiare i bambini ad aprirsi e parlare delle proprie esperienze. 

2: CYBERBULLI AL TAPPETO di Teo Benedetti e Davide Morosinotto


E’ un libro che parla direttamente ai ragazzi mostrando i vantaggi del mondo internet, ma anche i pericoli a cui possono incorrere. Gli autori non spaventano, ma promuovono un uso consapevole del web e lo fanno sia con spunti teorici che con suggerimenti pratici. 

3: TIENILO ACCESO di Vera Gheno e Bruno Mastroianni 

Una guida per piccoli e grandi che non fa altro che educare all’uso consapevole dei social network. Insomma, ci sta postare, commentare, condividere, ma nel farlo occorre connettere il cervello!
Come fare? Dosa le parole, proprio quelle che spesso usiamo in maniera frettolosa e superficiale, senza valutarne le conseguenze. 

4: LA VITA SEGRETA DI UN UNICORNO di Corinne Mantineo 

L’autrice racconta la storia di Alice, una ragazza delle scuole medie che, diventata vittima di bullismo, viene trasportata in un mondo fantastico dal suo peluche preferito, l’unicorno Pegaso. Qui vive un’avventura che l’aiuta a imparare molto su se stessa, sul proprio coraggio e sul significato della parola libertà. 

5: ESSERE UN GATTO di Matt Haig

Anche qui l’autore, per affrontare il tema, usa il mondo degli animali. Il protagonista Barney Willow, un ragazzino di dodici anni, pasticcione e con le orecchie a sventola,  esprime il desiderio di diventare un gatto per poter fuggire alle ingiustizie che subisce a scuola.  Da quel momento tutto cambia… 

7: OBBLIGO O VERITA’ di Annika Thor 

Racconta la storia di Nora, una ragazza di dodici anni, tramite la quale sono avvenuti degli avvenimenti durante una festa tra amiche, finita con un atto di bullismo nei confronti di Karin. Nello specifico si tratta di bullismo femminile e dell’eccessiva importanza che durante l’adolescenza assume l’aspetto fisico. 

8: VIOLA NELLA RETE di Elisabetta Belotti
Il protagonista è Leo, un ragazzo di tredici anni innamorato di Chiara, che però piace a tutti sia sui social che nella vita reale. Poi però arriva Viola, una ragazza senza paura capace di farlo sentire meno solo. Il suo allontanamento da scuola coincide con un profilo internet che però non sembra appartenere a lei, così Leo decide di indagare… 

9: CIRIPO’, BULLI E BULLE di Giuseppe Maiolo e Giuliana Franchini 

E’ stato scritto da due psicologi dell’età evolutiva, basta questo a immaginar la tipologia di storia. Protagonista è infatti il gattino Ciripò in compagnia della sorella Baffettina, che si trova a confrontarsi con i problemi legati al crescere e allo stare insieme.
Ogni bambino può leggerlo, per comprendere che certe cose possono succedere ma che bisogna sempre affrontarle! 

10: PER QUESTO MI CHIAMO GIOVANNI di Luigi Garlando 

Giovanni è un bambino di Palermo che per il suo decimo compleanno riceve dal papà una giornata speciale, da trascorrere insieme. Tappa dopo tappa, per la città prende vita la storia di Giovanni Falcone. Così si scopre che in realtà la mafia è ovunque, anche a scuola, nelle piccole prepotenze dei compagni, e bisogna combatterla, prima di diventare grandi. 

 



Rachele Pezzella