Corti in Cortile X Edizione Catania. Incontro sul Cineturismo in Sicilia

Francesco Bellia

In SPETTACOLO / Francesco Bellia / Comments

Giunta alla sua X Edizione, anche quest’anno la manifestazione “Corti in Cortile”, tenutasi al Cortile Platamone di Catania dal 14 al 16 settembre, si conferma un appuntamento importante per il cinema catanese.

“Anche questa edizione dei Corti in Cortile ha avuto una grande partecipazione. Il pubblico di Corti in Cortile è stato definito un pubblico teatrale, perché segue i corti con attenzione dall’inizio alla fine. Siamo molto contenti anche per la partecipazione dei molti registi presenti alla manifestazione. Alcuni sono venuti dall’estero, a dimostrazione di come questo festival abbia acquisito carattere internazionale”, queste le parole del direttore artistico Davide Catalano.

Il festival ha visto la partecipazione di numerosi ospiti tra cui l’attore e comico Picone, e Donatella Finocchiaro.

Il vincitore del Festival è il cortometraggio “El Atraco” per essere riuscito a raccontare una storia che tocca diverse corde emotive all’interno di una narrazione profondamente umana.

Nell’ultima giornata anche un incontro sul Cineturismo in Sicilia, introdotto da Cateno Piazza, direttore artistico del Gold Elephant World, il festival del cinema di Catania. Tema fondamentale: valorizzare il turismo legato al cinema in Sicilia, cercando di promuovere e di favorire la produzione dei film sul territorio dell’isola, ricca di numerose e preziose locations.

Dal confronto con altri paesi, ad esempio Malta, in cui le film commissions hanno saputo con estrema efficacia attrarre produttori nella propria terra, è emerso come il cine-turismo sia un potenziale non pienamente sfruttato in Sicilia, nonostante numerose pellicola siano state girate sull’isola.

La ricchezza di prodotti locali doc, quali i rinomati vini siciliani potrebbe essere un altro elemento da sfruttare come marketing per incentivare la realizzazione stessa dei film e al contempo la promozione del terrritorio, delle sue risorse e del cineturismo ad esse legato, sul modello del film “Sideways in viaggio con Jack” , che, finanziato da molti operatori californiani del luogo, ha visto la nascita di veri e propri pacchetti viaggio e degustazione in 18 aziende vinicole di Santa Barbara in California, ispirati proprio dal road movie di Alexander Payne.

L’incontro sul Cinetursimo, nella Sala Conferenze del Palazzo della Cultura ha visto la partecipazione dell’Assessore alla Cultura Barbara Mirabella, del professor Benedetto Puglisi, dei sindaci dei comuni di Sambuca (Giuseppe Cacioppo) e di Montalbano Elicona (Filippo Taranto), nonché il produttore Alessandro Tartaglia Porcini e Alessia Di Raimondo, Responsabile marketing SCB.