Crediti: Tavolartegusto

Ciambella allo yogurt greco: un dolce “da colazione” classico e leggero

La ciambella allo yogurt greco è un dolce sofficissimo e molto semplice da preparare, che richiede solo qualche piccolo accorgimento affinché lieviti bene in forno e diventi alto e morbido, perfetto per la prima colazione. Questa versione si ispira alla saporita ricetta del plumcake allo yogurt greco, e infatti ripropone questo tipo di latticino come ingrediente principale, ideale sostituto di burro, latte e altri tipi di formaggi (come ad esempio la ricotta, spesso utilizzata nelle ricette del ciambellone).  

Ideale per la colazione ma anche per una merenda o uno spuntino di metà mattina, il ciambellone può essere inzuppato nel latte o nel tè caldo: lo yogurt conferisce al ciambellone una consistenza soffice e morbida, che si scioglie in bocca, e con un’alta capacità assorbente. L’impasto è umido al punto giusto, profumato e capace di mantenersi morbido per vari giorni, se ben conservato. 

Il segreto di questa consistenza è proprio nella scelta dello yogurt greco, che deve essere il più fresco possibile e soprattutto va utilizzato a temperatura ambiente. L’ideale, quindi, è acquistare lo yogurt da un rivenditore di fiducia, oppure farlo direttamente in casa a partire dal latte fresco, e tenerlo fuori dal frigorifero per almeno un’ora prima di utilizzarlo nella ricetta.

Ingredienti:

(per uno stampo a forma di ciambella da 22 cm di diametro)

  • 4 uova, a temperatura ambiente
  • 200 grammi di zucchero bianco semolato
  • 300 grammi di farina di tipo 00
  • 200 grammi di yogurt greco bianco cremoso, a temperatura ambiente
  • 100 ml di olio di semi
  • una bustina di lievito in polvere per dolci
  • buccia grattugiata di un limone non trattato
  • buccia grattugiata di un’arancia non trattata
  • semi di una bacca di vaniglia
  • un pizzico di sale

Preparazione:

Per iniziare, dividere i tuorli dagli albumi e montare quest’ultimi a neve molto ferma e mettere da parte in frigo; pulire le fruste elettriche e mescolare energicamente con lo sbattitore i tuorli insieme allo zucchero, finché non si otterrà una spuma chiara e soffice. Grattugiare nel composto di tuorli e zucchero le bucce di limone e arancia e unire anche i semi della bacca di vaniglia. Mescolare con cura. 

Aggiungere al composto anche l’olio a filo, continuando a mescolare, e lo yogurt greco, che deve essere necessariamente a temperatura ambiente. Setacciare direttamente nell’impasto la farina e il lievito, aggiungere un pizzico di sale e mescolare. Infine, riprendere gli albumi montati a neve e incorporarli delicatamente all’impasto, aggiungendo un primo cucchiaio per stemperare l’impasto e poi il resto degli albumi un po’ alla volta, mescolando sempre dal basso verso l’alto. 

Imburrare e infarinare uno stampo da ciambellone e adagiarvi delicatamente l’impasto, distribuendolo uniformemente nello stampo. Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 35-40 minuti, in modalità statica. Al termine della cottura, procedere con la prova dello stecchino per assicurarsi che la cottura sia omogenea e completata in vari punti della ciambella. Togliere dal forno e lasciar freddare la ciambella nel suo stampo; poi capovolgere il dolce su un piatto da portata e cospargere la superficie di zucchero a velo. 



redazione