Chi è Sfera Ebbasta, la “Rockstar” del trap italiano e di Spotify

Claudio Battiato

In MUSICA / Claudio Battiato / Comments

Sfera Ebbasta è il nome, o meglio il fenomeno musicale del momento nel panorama musicale italiano e chissà non solo…

Le prime undici canzoni  della classifica di Spotify sono tutte sue, manco stessimo parlando di Freddy Mercury o Bob Marley. Ma come è possibile un exploit del genere e da dove arriva questo ragazzo?

Gionata Boschetti alias Sfera fino a poco tempo fa era nient altro che il classico ragazzo di Sesto San Giovanni che si “sbatteva” come si dice in gergo imbruttito milanese per trovare il suo spazio, per far captare la sua musica a quante più persone possibili per essere capito e amato.

Ma come è riuscito nel giro di un anno o poco meno ad ottenere questo successo?

Gran merito è indubbiamente dovuto al lavoro straordinario di editing dei suoi video e ai suoi coraggiosi testi. A dir poco sensazionali. Per quello che riguarda la qualità musicale, beh parla il pubblico che a volte davvero è inspiegabile…

Il successo di “Rockstar”, suo ultimo album, il terzo dopo XDVR e l’omonimo Sfera Ebbasta è dovuto alla sua sincerità, all’essere stesso e a testi incentrati sulla sua vita, su chi è davvero e come ce l’abbia fatta.

Ne è un esempio chiave Tran Tran dove il “trapper” riassume la sua filosofia con queste parole:

“Lo so, ti hanno detto non canto bene
Però ti ho già detto: “Non me ne frega”
Trovati un lavoro e dai una mano in casa
Piuttosto che chiedere i soldi a tua mamma
No, tu non l’hai mai visto il tuo frigo vuoto
Per questo non pensi a riempirti la pancia”

Schietto, coraggioso e vero questo è il suo segreto e il motivo per cui  è amatissimo dal pubblico giovane, da quella che più volte è stata attaccata come la generazione dei fancazzisti, che non vuole farcela e sta attaccata al cellulare e non ha nessun interesse nel riuscirci nella vita. Beh questo ragazzo milanese dimostra che non è così, a modo suo con una musica tutt’altro che eccellente (per non dire brutta forte) ma con parole vere e autocritiche nei confronti di sè e della sua gente è riuscito nel miracolo. Perché di questo si tratta, di un miracolo musicale, inspiegabile per la bassa qualità musicale, ma fenomenale nel capire cosa vogliano i ragazzi di oggi ed esprimere e comunicare esattamente come lo vogliono detto, senza sottovalutarli e senza scendere a compromessi.

Questo è Sfera Ebbasta, nessuna mezza misura, solo la sua verità che piaccia o no. Eh caspita se piace alla gente…