Carmen Sandiego è su Netflix: cosa state aspettando?

Sandy Sciuto

In SPETTACOLO / Sandy Sciuto / Comments

Che fine ha fatto Carmen Sandiego? Ce lo siamo chiesti per vent’anni e col 2019 è arrivata la risposta: Carmen è su Netflix!

Tramite un reboot, Netflix ha ripreso la storia della protagonista di un progetto che è stato lasciato in sospeso, ridando da un lato nuova identità e notorietà al personaggio di Carmen Sandiego e dall’altro regalando ai bambini di ieri che sono i trentenni di oggi una nuova possibilità per godersi le avventure della protagonista in rosso più misteriosa della loro infanzia.

La prima volta di Carmen Sandiego in Tv è stato un vero fallimento: poche puntate e una scomparsa dai palinsesti all’improvviso.

Con Netflix, Carmen è tornata in una veste tutta nuova. La serie non risponde alla domanda: “Che fine ha fatto Carmen Sandiego” ma “Chi è Carmen Sandiego”, ridisegnando gli inizi della ladra più popolare. In fondo, nessuno di noi sapeva come Carmen fosse diventata una ladra alla Robin Hood e Netflix, finalmente, svela come tutto è iniziato.

La serie consta di nove episodi della durata di circa venti munuti per ciascun episodio. Ad esclusione delle prime puntate in cui si spiega come da soprannominata “Pecora nera”, la protagonista sia diventata Carmen Sandiego, gli episodi raccontano i furti commessi da Carmen nell’incessante opera di sfuggire dalle grinfie dell’Ispettore Chesin Zibineauv che ricorda molto l’Ispettore Zenigata con Lupin.

Carmen Sandiego è una ladra diversa dall’idea classica del ladro che ruba per interessi personali. Carmen, infatti, con impermeabile e cappello rosso, si comporta come Robin Hood: ruba alla V.I.LE, una congrega di ladri più o meno senza scrupoli nella quale è cresciuta, per evitare che il patrimonio culturale del mondo possa essere intaccato. È una paladina moderna: ruba per garantire che il mondo non debba privarsi della conoscenza e della cultura.

In tutti gli episodi, così come sono stati ideati e realizzati per Netflix, Carmen Sandiego non è mai da sola. Si fa aiutare a distanza da un ragazzo che ha come nome in codice “Player” ed è accompagnata dai frateli Zack e Ivy. In tutte le avventure in giro per il mondo dovrà vedersela con i suoi ex compagni della V.I.L.E e chissà chi la spunterà.

Il nuovo progetto animato presente da gennaio su Netflix su Carmen Sandiego è davvero delizioso. La grafica, la sceneggiatura e il lavoro realizzato sull’animazione dei personaggi e sulle storie rendono il ritorno di Carmen Sandiego sulle scene davvero ben riuscito. Non è di certo un capolavoro, ma si atteggia da cartone animato pensato per la fascia d’età dai sette ai dieci anni, piacevole da vedere anche per i trentenni nostalgici della ladra che veste di rosso. Il tutto è impreziosito dal doppiaggio di Gina Rodriguez che veste i panni della protagonista e dalla brevità della serie. Seppur sono solo nove episodi, ciò  è un punto di forza per la serie perché si presta al binge watching.

Carmen Sandiego è tornata! Buona visione!