Pallone e banner Serie A Balls and serie A banner Roma 08-01-2017 Stadio Olimpico Football Campionato Serie A 2016/2017 Lazio - Crotone Foto Andrea Staccioli / Insidefoto

Calciomercato invernale: un rapido riepilogo

Il calciomercato invernale si è da poco concluso, regalando alcuni colpi di scena. Alcune squadre sono state molto attive come Milan, Genoa e Bologna mentre altre, come Roma e Napoli, sono state quasi totalmente inattive.

La capolista Juventus, complice la cessione di Benatia, è corsa ai ripari acquistando dalla Lazio Martin Cacéres, che torna nel capoluogo piemontese per la terza volta in carriera.

Il Napoli è stato poco attivo: non ha completato nessun acquisto ma ha ceduto, in prestito fino al termine della stagione, Marko Rog al Siviglia.

L’Inter, nonostante alcuni giocatori abbiano manifestato il loro malumore e la voglia di cambiare aria (come Perisic e Miranda), non ha ceduto nessun giocatore. Per sopperire ai continui problemi fisici di Vrsaljko, il club neroazzurro ha preso in prestito dal Southampton il terzino portoghese Cédric Soares.

Il Milan ha acquistato dal Flamengo il centrocampista brasiliano Paquetà e dal Genoa l’attaccante Piatek. Colpi in prospettiva sono i due difensori Djalo e Abanda. Per finanziare questi colpi il Milan ha ceduto, al Chelsea, Gonzalo Higuain.

Dopo una sessione estiva molto attiva la Roma, durante il calciomercato invernale, non ha comprato nessun giocatore ma ha mandato al Cagliari, in prestito, il terzino Luca Pellegrini.

La Sampdoria, per puntellare il reparto d’attacco, ha puntato su un suo ex-giocatore: Manolo Gabbiadini. I blucerchiati hanno anche acquistato dal Cagliari Marco Sau, cedendo in prestito l’attaccante Kownacki (al Fortuna Dusseldorf) e Vasco Regini (alla SPAL).

L’Atalanta ha condotto un mercato tranquillo: perso Emiliano Rigoni, ritornato allo Zenit, ha ceduto in prestito diversi giovani come Valzania, Bettella e Tumminello. La Dea ha acquistato solo un giocatore: il giovane difensore Ibanez, proveniente dalla Fluminense.

Calciomercato tranquillo anche in casa Lazio. I biancocelesti hanno preso in prestito, dal Genoa, il centrocampista Romulo mentre hanno ceduto Murgia (in prestito, alla SPAL) e Cacéres alla Juventus.

La Fiorentina è stata una delle squadre più attive della Serie A durante il calciomercato: ha acquistato Muriel dal Siviglia e Traorè (dall’Empoli, ma solo a giugno), scambiato il portiere Dragowski con Terracciano dell’Empoli, e ceduto in prestito Thereau (al Cagliari) e Eysseric al Nantes.

Dopo aver rifiutato offerte astronomiche per Belotti (40 milioni dal West Ham e 60 dal Dalian Yifang) il Torino ha acquistato dal Barcellona il giovane difensore, classe 2000, Marcos. La squadra granata ha anche ceduto in prestito al Bologna Lyanco e Edera, che raggiungono il loro ex-compagno Soriano.

Clamorosa è stata la cessione di Kevin Prince Boateng, che dal Sassuolo è passato al Barcellona.

Il Parma ha acquistato Juraj Kucka e Abdou Diakhate (dalla Fiorentina) per rafforzare il suo centrocampo. Colpo molto interessante in prospettiva è il portiere Brazao, ora impegnato nel campionato sudamericano under 20 con il Brasile, preso in prestito dall’Inter. Amato Ciciretti è tornato in Serie B, all’Ascoli mentre Deiola è stato ceduto al Cagliari.

Dopo la clamorosa cessione di Piatek al Milan e i prestiti di Romulo (alla Lazio) e Sandro (all’Udinese), il Genoa è stata molto attiva sul mercato: ha acquistato il portiere Jandrei dalla Chapecoense e il centrocampista del Chievo Radovanovic mentre ha preso in prestito Pezzella (dall’Udinese) e Sturaro (dalla Juventus).

La SPAL ha preso in prestito il portiere dello Sporting Lisbona Viviano e il centrocampista Murgia (dalla Lazio), mentre hanno abbandonato la Serie A Everton Luiz e Vanja Milinkovic-Savic. Federico Viviani è stato girato in prestito al Frosinone.

L’Udinese ha ceduto in prestito Scuffet e Machis mentre ha preso in prestito dal Watford Okaka e De Maio dal Bologna.

L’Empoli ha ceduto Zajc al Fenerbahce e ha concluso numerose trattative con la Fiorentina. Dalla squadra viola sono arrivati Dragowski e Diks mentre faranno il percorso inverso, ma a giugno, Traorè e Rasmussen.

Il Bologna, dopo aver cambiato allenatore (Mihajlovic sostituisce Filippo Inzaghi) ha preso in prestito Soriano e Sansone (dal Villareal) e Edera e Lyanco (dal Torino) per cercare di evitare la retrocessione in Serie B.

Il Frosinone ha preso in prestito Valzania, Viviani, Simic e ha acquistato Trotta. La squadra laziale ha ceduto Crisetig e Molinaro a club di Serie B, anche l’attaccante costaricano Campbell è stato mandato in prestito al Leon, club messicano.

Il Chievo ha preso in prestito Schelotto (dal Brighton), Piazon (dal Chelsea) e Diousse (dal Saint-Etienne) e acquistato il difensore Andreolli dal Cagliari. Il club clivense ha ceduto Birsa al Cagliari mentre Obi ha raggiunto Alanyaspor in Turchia.