Calab

BrewDog AF Bar: è la prima birreria alcol free al Mondo

Ho sempre portato avanti la teoria che la birra piccola è immorale. Completamente immorale. La birra analcolica? E' pressoché perversa, malsana. Impensabile. Ma nonostante questo ci sono persone in questo Mondo che non solo producono bevande alcool free, ma anche soggetti che, spinti non si sa bene da quale perversa idea, decidono di berle. Ma non sarebbe meglio bersi una Fanta o una Coca Cola?

Dry January

A Londra ha appena aperto un pub in cui viene servita solo birra analcolica. Si trova a pochi passi dalla metro Old Street ed è la prima birreria alcol free al mondo. L’inaugurazione, avvenuta il 6 gennaio,  durante il Dry January, campagna di salute pubblica (attiva soprattutto in Gran Bretagna) che invita ad astenersi dall’alcol per l’intero mese di gennaio. Una sorta di “fioretto” per cercare di ristabilire un rapporto più equilibrato e meno fuori controllo con l’alcol, che nel Regno Unito viene consumato abitualmente in grandi quantità.

Inutile direi che in Gran Bretagna il consumo di birra è alle stelle. Il Venerdì pomeriggio, mezz'ora dopo l'orario di chiusura degli uffici, gli "employees" sono già riversati dentro i pub per finire in bellezza la settimana lavorativa. A chi non capita di voler affogare i propri problemi lavorati, i pensieri di una dura settimana, in una bottiglia di vino? A nessuno. Ma gli inglesi esagerano veramente molto. Due ore dopo la chiusura degli uffici la maggior parte delle persone sono riversate in strada, con un grado alcolico piuttosto elevato.

Ad aprire il pub analcolico londinese è il birrificio artigianale scozzese Brewdog, nato nel 2007 e diventato in breve molto noto (anche in Italia). Nel suo BrewDog AF Bar (AF sta per alcol free, appunto) propone quindici spine con birre che hanno meno dello 0,5% di alcol (per la legge italiana una birra analcolica deve essere sotto l’1,2%). L'idea non è quella di bandire l'alcool. Ma di far bere agli utenti la giusta gradazione alcolica! Non un Tea-Room ma un pub, anzi una vera e propria birreria alcool free. Un luogo che comunque si prefissa di voler esser luogo di aggregazione esattamente come lo sono tutti gli altri pub dove la birra rossa scorre a fiumi, insieme a Rum e Whiskey.

Come finirà?
Un'idea che verrà premiata dai londinesi? Non rimane che avere un po' di pazienza e cercare di capire se gli abitanti di una delle city più famose al Mondo vogliono davvero annegare i loro venerdì sera in una birra leggera come l'acqua gassata o preferiscono continuare con l'alcool strong, esattamente come hanno fatto fino a gennaio.