(Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Belotti accende il calciomercato: Milan, Inter e Fiorentina pronte all’assalto

Il calciomercato – si sa – non finisce mai. Ed ecco che, anche in pieno campionato e lontanissimi dalla sessione invernale, iniziano a sbucare le prime voci. Per quanto riguarda la Serie A, l’uomo del momento è Andrea Belotti, centravanti del Torino e della nazionale. Bandiera e simbolo della squadra granata degli ultimi anni, il Gallo sembra aver intenzione di cambiare aria dopo sei stagioni. Il rinnovo, infatti, sembra ad oggi lontano, con il ragazzo che vuole provare nuove sfide, anche in virtù dei suoi quasi 28 anni.

Belotti è sempre stato nel mirino dei grandi club, ma le pretese di Urbano Cairo hanno sempre fatto desistere qualsiasi squadra ad affondare il colpo. Emblematico è il caso del Milan: nel 2017 la squadra rossonera voleva accaparrarsi le prestazioni del giocatore, ma il presidente del Torino chiese addirittura 100 milioni per il giovane attaccante.

Oggi, però, la musica è cambiata. Belotti ha un contratto in scadenza, e il rischio che possa partire a zero è grande. Cairo, dunque, è costretto a cercare acquirenti per provare a guadagnarci qualcosa. Ed ecco che Milan, Inter e Fiorentina sono pronte per l’assalto al bomber granata.

Da www.m.calciomercato.com

La pista più papabile sembra essere quella del Milan, squadra che il Gallo vuole fortemente. Belotti sarebbe un giocatore ideale per il 4-2-3-1 di Stefano Pioli, soprattutto perché là davanti manca un centravanti per il futuro. Ibrahimovic e Giroud, come stiamo vedendo, non possono garantire continuità a lungo.

Il Milan gioca bene, ha dei meccanismi rodati che in fase offensiva portano a tanti gol. E un giocatore come Belotti potrebbe essere una pedina interessantissima per il Milan di domani.

Anche l’Inter, tuttavia, propone un sistema di gioco in cui Belotti può starci a meraviglia. Simone Inzaghi, infatti, gioca con il 3-5-2, con Lautaro e Dzeko in attacco. L’argentino è inamovibile, mentre l’attaccante bosniaco, seppur autore di uno strepitoso avvio di stagione, ha un po’ gli stessi “limiti” dei suoi colleghi rossoneri: l’età. Dzeko, infatti, è un classe 1986, e anche lui non può garantire ancora tanti anni.

L’Inter ha dimostrato di voler proporre un calcio con due punte, un centravanti “classico” e un attaccante rapido che possa giocare anche da seconda punta. Se Lautaro è una seconda punta pura, Belotti è un attaccante “alla Dzeko”. E una coppia Lautaro – Belotti può diventare un’idea che stuzzica la fantasia dei tifosi.

L’ultima squadra in corsa è la Fiorentina, alle prese con il caso Vlahovic. Il fuoriclasse serbo ha già comunicato che non rinnoverà il suo contratto per provare nuove esperienze. Ecco che la squadra di Vincenzo Italiano ha la necessità, dunque, di trovare un sostituto, e il nome di Belotti è uscito proprio a questo proposito.

Nella lista di Commisso ci sono tuttavia altri nomi, tra i quali troviamo Gianluca Scamacca, centravanti del Sassuolo. E occhio a quel Lorenzo Lucca che sta stregando la Serie B e per il quale la coda diventa sempre più numerosa.



Marco Nuzzo