In arrivo Instabook, lo Shazam dei libri

In WEB by Erminia LoritoLeave a Comment

Non appena fu annunciata l’uscita del caro Shazam, anni or sono, la nostra vita ha subìto una svolta non da poco. Quanto tempo perso a rimuginare e a cercare di canticchiare nella nostra mente quelle note di quella canzone ascoltata alla svelta in radio, pregando di azzeccare il titolo o, per lo meno, di riconoscere la voce del cantante? Tutt’altra storia se poi era anche in lingua inglese, lì sì che iniziavano i problemi. Ebbene quando la famosa app venne in nostro soccorso ci sentimmo dei veri gladiatori, la vittoria l’avevamo ormai intascata. Ora cercate di tenere ben presente il meccanismo e l’importanza di Shazam e spostatelo sulle citazioni. Quanto volte avete letto distrattamente una frase senza esser riusciti ad attribuirla al suo autore, o magari, a ricordarvi il libro da cui l’avevate tratta? Niente paura anche a questo c’è una soluzione e ad occuparsene sarà Instabook. L’applicazione, in grado di risalire ad un testo attraverso una citazione in esso contenuta,  è scaricabile da Google Play ed è gratuita tranne che per alcune funzioni riguardanti la ricerca vocale, che permette di ricercare quanto desiderato utilizzando il microfono del proprio dispositivo, e l’eliminazione della pubblicità, le quali si attiveranno solo dopo l’eventuale acquisto.

instabook-680x380lastampa-it

Photo by La Stampa.

Per quanto riguarda il funzionamento, non è assolutamente complicato: basterà avviare l’app e riempire lo spazio dedicato all’inserimento della frase, se poi conoscete anche il nome dell’autore potrete inserirlo nel secondo spazio, in modo tale da rendere ancora più circoscritta e precisa la ricerca, ma in ogni caso non è obbligatorio. Trascorsi una manciata di secondi, l’app vi rimanderà ad un’altra schermata in cui sono contenuti e ordinati i vari risultati. Cliccando su uno di questi, si aprirà poi una piccola scheda di presentazione contenente il titolo del libro, il suo autore, una breve descrizione ed anche una valutazione, espressa in stelle. Per chi poi ne avrà voglia, potrà acquistare lo stesso libro su Google Play o su Google Libri. L’app, rigorosamente made in Italy, è firmata da Arandroid Developers, il team di sviluppo di applicazioni per sistemi Android nato nell’estate del 2012 grazie all’iniziativa di un gruppo di ingegneri italiani che, attraverso impegno e dedizione, hanno dimostrato che niente è impossibile se lo desideri davvero.

About the Author
Erminia Lorito

Erminia Lorito

Facebook

Studio Giurisprudenza all’Università di Urbino. Adoro il diritto in tutte le sue sfaccettature ed ho un debole per la scrittura e per la lettura. Amo viaggiare e scoprire posti nuovi, anche se mi reputo profondamente legata alla mia terra, la Lucania.