Apple presenta i nuovi iPhone 7 e iPhone 7 Plus

Nella giornata di ieri Apple ha presentato ufficialmente i nuovi iPhone 7 e iPhone 7 Plus , nel consueto Keynote di inizio settembre in cui l’azienda di Cupertino presenta gli ultimi top di gamma.

Negli ultimi mesi diversi rumors sono circolati in rete rendendo, di fatto, questo evento (o per lo meno la parte dedicata agli iPhone) poco più che una mera formalità, ma finalmente adesso sappiamo ufficialmente quali saranno le novità dello smartphone di Apple.

Partiamo dal design, pressoché identico al predecessore. Spariscono però le tanto discusse bande orizzontali sul retro che tanto erano state criticate all’uscita di iPhone 6. Le altre principali novità estetiche – probabilmente le più significative, per una serie di motivi – sono la rimozione del jack audio da 3.5 mm e una fotocamera completamente nuova.Le novità lato fotocamera sono molto interessanti: il modello da 4.7 pollici guadagna un sensore più grande, oltre che lo stabilizzatore ottico (fino ad oggi esclusiva dei modelli Plus), mentre il modello da 5.5 pollici guadagna una seconda fotocamera posteriore. Con un sensore sarà possibile scattare foto grandangolari, mentre il secondo sarà in grado di fornire uno zoom ottico. Migliorato anche il True Tone Flash che permetterà di realizzare foto migliori anche al buio.

 Per quanto riguarda la rimozione del jack, Apple darà in dotazione le nuove cuffie EarPods  con connettore lightining oltre ad un adattatore per utilizzare con iPhone 7 e 7 Plus le nostre vecchie cuffie. Questo cambiamento avrà sicuramente fatto storcere il naso a molti, considerando che il jack audio è sempre stato visto come una componente insostituibile in uno smartphone. C’è da dire però che Apple non è nuova a queste “pazzie”: già sul finire degli anni ’90 elimino i floppy disk dai propri iMac, e pochi anni dopo eliminò il vano cd dai  MacBook, venendo dapprima criticata dai consumatori e poi emulata dalla concorrenza. Sarà lo stesso anche per il jack da 3.5 mm?

Un’altra interessante novità di iPhone 7 riguarda il tasto home che non sarà più meccanico, bensì adotterà una tecnologia simile a quella dell’Apple Watch, riconoscendo più livelli di pressione. È già la seconda volta nel giro di tre anni che Apple rinnova il tasto home di iPhone, dato che nel 2013 aveva già aggiunto il Touch ID  che, a proposito, è stato ulteriormente migliorato. Novità importanti, soprattutto in ottica futura, anche per il processore. Il nuovo chip A10 di Apple sarà infatti il primo processore quad core ad essere montato su iPhone, garantendo non solo prestazioni migliori ma anche una maggior attenzione al risparmio energetico. Anche la batteria è stata migliorata, con Apple che garantisce un’ora in più di durata sui nuovi modelli.

Finalmente Apple ha reso resistenti all’acqua i propri dispositivi. A dire la verità già iPhone 6S è stato in grado di resistere 30 minuti immerso in acqua, ma con i nuovi iPhone abbiamo la certificazione IP67 che “ufficializza” il tutto.

iPhone 7 e 7 Plus saranno disponibili in 5 colorazioni. Oltre ai classici colori Silver, Gold e Rose Gold – sparisce il modello Space Grey – abbiamo i due nuovi modelli Black e Jet Black, mentre i tagli di memoria saranno da 32 (tranne  il modello Jet Black), 128 e 256 GB, rispettivamente al prezzo di 799, 909 e 1019 € per il modello da 4.7 pollici, mentre il modello da 5.5 costerà 140€ in più.

L’Italia è stata inserita – insieme a Stati Uniti, Germania, Francia e altri paesi – nella prima ondata di lancio del dispositivo, che sarà disponibile a partire dal 16 settembre mentre i preordini partiranno già domani.

A voi piace il nuovo iPhone 7 o siete rimasti delusi? Aspettavate ulteriori novità o davate per affidabili i rumors circolati nelle ultime settimane? Fatecelo sapere nei commenti.



Gabriele Fardella