Affitti Bologna, le soluzioni migliori per studenti

Bologna è sede di una delle Università più antiche del mondo occidentale e per questa ragione, da secoli ormai, attrae numerosi studenti da ogni parte del mondo.

È probabilmente questa la ragione per cui, soprattutto il centro storico, dove sono ubicate le sedi universitarie, si è popolato di studenti fuori sede e svuotato di residenti.

Intorno a questo afflusso di nuovi abitanti della città, in centro come in altri quartieri, sono sorti numerosi locali, bar, pub, per animare il tempo libero di chi sceglie il capoluogo emiliano come sede per i propri studi.

Il risultato di questa evoluzione, nel tempo, l’ha resa una città molto a misura di studente, vivace e frizzante, ma soprattutto ricca di alloggi destinati proprio agli affitti per studenti.

Trovare casa, quindi, è molto semplice, perché l’offerta è davvero ampia e variegata.

Certo, proprio per questa ragione ci si potrebbe sentire dispersi e disorientati, soprattutto se non si conosce a fondo la città.

Ma questo non deve scoraggiare, anzi.

Per partire con il piede giusto basta fare mente locale, fissare un budget di spesa e scegliere la formula abitativa più congeniale.

Tra gli studenti, certamente, la soluzione migliore è rappresentata dal monolocale, perchè garantisce un alto livello di privacy e autonomia, non c’è il rischio di condividere gli spazi con persone poco gradite o discutere per la gestione di spazi comuni e, allo stesso tempo, non gravare sulle finanze.

I prezzi dei monolocali, per la comodità che offrono, sono piuttosto contenuti.

Fissati questi punti, occorre focalizzarsi sulle zone migliori in cui concentrare la ricerca.

Certamente il Centro Storico rimane una delle aree preferite dagli studenti, perchè sede delle diverse facoltà, con tutto a portata di mano.

Quello che c’è da considerare in questa zona, però, è che gli appartamenti in buone condizioni e collocati nei palazzi più signorili hanno costi parecchio elevati, mentre quelli più economici di solito sono collocati in strade più buie, edifici più popolari e spesso in condizioni non ottimali.

Per questa ragione molti studenti prendono in considerazione diverse altre zone della città fuori le mura ma comunque ben collegate con il centro.

Ne è un esempio il rione Mazzini-Murri, noto soprattutto per la presenza dei principali parchi di Bologna “Lunetta Gamberini” e i “Giardini Margherita”.

Si trova poca distanza dal centro, raggiungibile sia a piedi che con i mezzi pubblici.

Qui gli appartamenti hanno certamente prezzi inferiori.

Anche la zona di Massarenti – Sant’Orsola – Mengoli è molto conosciuta, per la presenza del noto ospedale e di conseguenza molto frequentata.

Appena a 1 km di distanza dal centro, offre soluzioni parecchio più economiche anche a condizioni migliori.

San Donato – Fiera è una zona rivalutata da poco, certo più distante, ma ricca di costruzioni nuove e diverse fermate dei mezzi pubblici per raggiungere il centro città.

La presenza della fiera, inoltre, favorisce le opportunità di prendere parte ai numerosi eventi che si susseguono nel corso dell’anno.

Toscana-Savena e Costa-Saragozza, invece, sono quelli più fuori mano, con ampi spazi verdi a disposizione e paesaggi incantevoli.

Per muovere i primi passi in quella che può sembrare una vera e propria giungla di annunci e proposte, è necessario avvalersi di uno strumento in grado di agevolare la ricerca, in modo comodo, sicuro e gratuito, come Zappyrent, piattaforma online dedicata agli affitti che raccoglie numerose offerte relative ai monolocali in affitto a Bologna.

Imostando i parametri riportati nel menu e muovendo il cursore sull’apposita mappa presente nella pagina dedicata alla città, si possono visionare i prezzi degli immobili disponibili, nei diversi quartieri.

In zona Murri, ad esempio, si possono scovare monolocali anche a partire da 500 Euro al mese, mentre a Saragozza, i costi sono leggermente più alti, sui 650 Euro.

Savena, invece, rappresenta una buona via di mezzo, con monolocali anche intorno ai 550-600 Euro al mese.

Tutto dipende, oltre che dalla zona, dalle caratteristiche dell’immobile che possono essere comodamente consultate cliccando su ogni annuncio e leggendo attentamente la descrizione pubblicata dai proprietari o scorrendo la galleria immagini.

In questo modo non sarà necessario effettuare lunghi e ripetuti sopralluoghi sul posto e, anzi, si potranno chiudere facilmente e in totale sicurezza gli accordi con i titolari degli immobili, sempre sulla piattaforma Zappyrent.



redazione