5 locali milanesi che danno un altro sapore al tempo libero

Siete stanchi di andare sempre al solito bar a bere sempre il solito cappuccino o il classico e banale bicchiere di vino? Vivete a Milano e volete rompere la vostra monotonia in maniera del tutto originale? Ecco allora non perdetevi questo articolo in cui vi sveliamo i 5 locali che daranno un altro sapore al vostro tempo libero.

Tardis Pub – via Luigi Ornato 136

Situato nella periferica Niguarda, il Tardis Pub è davvero un ottimo posto in cui trascorrere una piacevole serata. Il locale è completamente ispirato alla serie tv Doctor Who, in cui si narrano le vicende di un viaggiatore in ambientazioni fantastiche al di là del tempo e dello spazio. Nel menù troverete una vasta selezione di birre (lasciatevi consigliare dal personale, non rimarrete delusi) e un’ampia scelta di hamburger e stuzzicherie. Il punto di forza però sono assolutamente i drink, ispirati alla serie tv e in generale al mondo fantasy e manga. Tra le proposte più originali ci sono il Miura, creato e dedicato in onore dell’omonimo autore del manga “Berserk”, il Gomu Gomu e il Mera Mera ispirati dal manga “One Piece” e infine lo Xenoegg, omaggio alla saga cinematografica “Alien”. Per dare movimento alla serata, a disposizione dei clienti moltissimi giochi da tavolo per cimentarsi in avvincenti sfide. Raggiungere il locale è semplicissimo: esattamente di fronte c’è il capolinea del tram 4. Insomma, non avete scuse, andate a farci un salto, non vorrete mica perdervi i chupiti a tema Harry Potter?

Crazy Cat Cafè – via Napo Torrani 5

Caffè e gatti, cosa si può desiderare di più dalla vita? Probabilmente niente, ecco allora perché dovete assolutamente fare un salto al Crazy Cat Cafe in via Napo Torrani 5. L’idea è giapponese ed è stata sapientemente importata anche nella city dopo un viaggio ad Osaka. Nove sono i gatti che popolano il locale, delle vere e proprie star. Il Crazy Cat Cafè ha un vasto menù e offre la possibilità di pranzare o fare aperitivi e brunch immersi tra le fusa. Ovviamente ci sono delle regole da rispettare, in quanto la tutela degli amici pelosi è una delle priorità. È vietato dar da mangiare agli animali, strapazzarli, disturbarli mentre dormono. Insomma, varcando la porta di questa realtà dovrete immaginare di essere come a casa vostra: relax, pace e rispetto nei confronti dei padroni di casa a quattro zampe.

La Chiesetta – via Lomazzo 12

Questo locale è forse il più suggestivo in cui potrete degustare cocktail… la location è infatti una chiesa sconsacrata del ‘700. La struttura è in perfetto stile gotico con un’illuminazione suggestiva che fa risaltare gli affreschi e i capitelli originali. L’ambiente è intimo e piccolo, vi consigliamo di prenotare per la vostra serata santa. Il menù è ricco e gioca molto sulla location: ci sono per esempio i Chupitos della Parrocchia, la Sangria del Priore o Moscow Mule della chiesetta. Originali anche gli analcolici: Fratedolce, Fratesecco, Suorella e Suorpresa. La location è stata anche utilizzata per girare videoclip musicali e interviste, come per esempio il video di Bolivia di Francesca Michielin.

Rabbit Hole – via Mazzini 20

Siamo certi che tutti voi almeno una volta nella vita avete sognato di sorseggiare un tè con Alice nel paese delle meraviglie e lo Stregatto. Bene a Milano potete fare anche questo, ovviamente al Rabbit Hole. Il locale nasce dall’idea dei proprietari che si prefiggono l’obiettivo di creare un ambiente in cui evadere dalla realtà. Un mondo magico, delle meraviglie appunto, in cui si può completamente staccare dalla routine e immergersi in una dimensione fiabesca. Ci sono differenti sale tutte ispirate ad Alice nel paese delle meraviglie: una sala dedicata allo Stregatto, il tavolo per festeggiare il Non compleanno con tazze e teiere appese sul soffitto, la sala dedicata alla Regina di Cuori e il giardino di Alice con il bancone dei dolci per le vostre golose merende.

Fiuri – Piazza Fidia

Nel quartiere Isola, comodamente raggiungibile con la metropolitana lilla, Fiuri è il posto in cui vi sentirete a casa. Un’ambientazione vintage in cui i protagonisti indiscussi sono i fiori. L’idea è quella di coniugare un ambiente rilassante in cui godersi un caffèall’interno di un negozio di fiori. Un locale piccolo in cui i clienti vengono chiamati per nome e in cui si può scegliere la propria tazzina preferita. Moltissime brioches tra cui scegliere, ma anche spremute ed estratti per iniziare la giornata con una scorta di vitamine. Entrando vi sembrerà di varcare le soglie di una realtà in cui tutto è sospeso tra cordialità e fiori profumatissimi.



Eleonora Corso