Da www.sport.sky.it

US Open 2020: spettacolo garantito tra squalifiche e nuovi campioni

Gli US Open 2020 hanno regalato diverse emozioni a tutti gli appassionati di Tennis. L’edizione femminile ha visto la vittoria della giapponese Naomi Osaka, al suo secondo trionfo in questa competizione. Quella maschile, invece, il successo dell’austriaco Dominic Thiem, che ha vinto per la prima volta in carriera.

L’edizione maschile, in particolare, è stata segnata dalla clamorosa squalifica del campionissimo Novak Djokovic. Il fuoriclasse serbo, primo indiziato all’inizio per la vittoria finale, è stato espulso dal torneo per aver colpito, seppur involontariamente, una giudice di linea con una pallina. Il regolamento parla chiaro: esclusione dal torneo e nessuna possibilità di ripensamento.

La squalifica del serbo, tuttavia, ha permesso a questa edizione degli US Open 2020 di essere la prima, a partire dal 2014, a non vedere in finale uno dei tre titani di questo sport. Stiamo parlando, ovviamente, dello stesso Djokovic, di Rafa Nadal e di Roger Federer. Se consideriamo invece i due storici rivali, Nadal e Federer, è dagli US Open del 1999 che entrambi non sono presenti nel tabellone principale di un torneo di un Grande Slam.

I due finalisti maschili sono stati Dominic Thiem e Alexander Sverev. Il match si è rivelato alquanto equilibrato: dopo un doppio vantaggio nei set per Sverev, Thiem è riuscito nell’impresa della rimonta e ha vinto il torneo. Il punteggio finale è stato 2-6 (S), 4-6 (S), 6-2 (T), 6-3 (T), 7-6 (T), per una durata complessiva di 4 ore. Al termine, bellissima l’immagine di Thiem, sfinito, che si accascia sul terreno di gioco per godersi la straordinaria vittoria. Una rimonta eccezionale per il giovane austriaco, che compie una vera e propria impresa sportiva. Era dal 1949, infatti, che non si assisteva a una rimonta dopo uno svantaggio di 2 set a 0. La vittoria è ancora più speciale, dunque.

Dominic Thiem. Da www.sport.sky.it

Per quanto riguarda la competizione femminile, invece, grande vittoria della giapponese Naomi Osaka che, a soli 23 anni, ha già portato a casa due vittorie nel torneo. A farne le spese la bielorussa Viktoryja Azaranka, un’altra delle campionesse di questo sport. La Osaka ha vinto con il punteggio di 1-6 (A), 6-3 (O), 6-3 (O).

Naomi Osaka. Da www.sport.sky.it

Concludono il torneo i doppi. Per quanto riguarda quello maschile, la coppia Mate Pavic – Bruno Soares ha vinto contro Wesley Koolhof – Nikola Metkic con il punteggio di 7-5, 6-3. Per le donne, invece, la coppia Laura Siegemund – Vera Zvonareva ha battuto per 6-4, 6-4 Nicole Melichar e Xu Yifan.

Lo US open 2020 si è rivelata un’edizione memorabile!



Marco Nuzzo