Visualizzo e non rispondo: questo è il mio stile di vita

Il “visualizzo e non rispondo” è ormai la tecnica di indifferenza più diffusa tra i ragazzi d’oggi.

Molte volte è capitato che un ragazzo (o una ragazza) ci scrivesse e poi, all’improvviso, smettesse di rispondere. Tutto d’un tratto il nulla, il vuoto per giorni e settimane senza spiegazioni o apparenti motivi. Probabilmente se contassimo tutte le volte che ci è successo non basterebbero le 10 dita delle nostre mani. Sicuramente vi sarà capitato di pensare che ipoteticamente il problema foste voi, ma se in realtà il problema fosse lui?

Il visualizzo e non rispondo è più perfido della friendzone. Se quest’ultima si limita a classificare una persona come amico, lasciandola in un eterno limbo, la tecnica della non risposta è più infida e perfida. Avete letto bene, noi di Social Up abbiamo deciso di farla rientrare in una delle tecniche di perfida manipolazione (o quasi). Per esempio: se un ragazzo X smette improvvisamente di rispondervi, voi, la ragazza Y impazzirete e vi tormenterete chiedendovi il perché.

 
Visualizza questo post su Instagram
 

Un post condiviso da EXPERIENCE IS (@experienceis) in data:

Ma la cosa più assurda è che se siete tra le ragazze Y comuni, alla risposta del ragazzo X dopo settimane, la vostra reazione sarà di entusiasmo e paradossalmente sarete felici. Quel “mi dispiace, ma sono giornate infinite, scusami se non ti ho risposto più” sarà il messaggio di finte scuse al quale voi crederete con facilità. Nel peggiore dei casi, invece, le scuse non arriveranno mai e le opzioni sono due: vi scrive e fa finta di nulla o rimarrete per sempre col dubbio perché lui non si sfarà mai più sentire. Ma ha davvero senso torturarsi per qualcuno che visualizza e non risponde? A tutti è capitato e nessuno ne è mai morto. Chi pratica il visualizzo e non rispondo forse non ci merita abbastanza, quindi meno paranoie, si sicura di te stessa e delle tue capacità e ...“AVANTI, IL PROSSIMO!”