Calab

Uso del cellulare al volante: le nuove sanzioni e i nuovi programmi di controllo

L'utilizzo del cellulare durante la guida è uno dei motivi principali di incidenti stradali sulle strade italiane; in merito a questo infrazione sulla sicurezza la Polizia Stradale di alcune province italiane ha attuato un nuovo piano di controllo tramite anche agenti in borghese; che sono mirati reprimere l'uso dei telefonini mentre si è alla guida. Nell'arco di una sola giornata sul territorio di una stessa regione sono stati compilati ben 12 verbali per l'infrazione di uso del cellulare durante la guida. Lo smartphone fa parte della nostra vita ed è senza dubbio utile, per questo motivo non dobbiamo trasformarlo in qualcosa di pericoloso. Possiamo concederci i top di gamma e gli ultimi arrivi ad esempio su Pianetacellulare ma non usiamoli guidando. 

Controlli severi: guerra al telefonino in auto

I punti che sono stati decurtati dalle rispettive patenti hanno toccato quasi quota 100, senza contare che i controlli attivati per contrastare l'uso del telefono in auto hanno rivelato anche un massiccio mancato uso delle cinture di sicurezza, e molte manovre azzardate; la giornata dedicata ai super controlli della polizia Stradale hanno fruttato un totale di quasi €2500 di multe elevate a cittadini che non avevano rispettato le norme di sicurezza.

Usa il telefonino in modo responsabile

I  morti sulle strade italiane sono sempre troppi, perché gli automobilisti hanno troppa sicurezza e troppa baldanza nell'usare il telefono mentre guidano una vettura; si sentono sicuri e capaci, ma la sbandata pericolosa, il sorpasso o il tamponamento sono sempre dietro l'angolo, quello che lascia sconcertati è che purtroppo la maggior parte degli automobilisti che perdono la vita a causa del cellulare sono persone al di sotto dei 30 anni;; ovvero  proprio in quella fase della vita dove ci si affaccia a un futuro adulto

Street control e Telelaser

Questi controlli a tappeto sono un programma che verrà via via sviluppato in tutte le regioni italiane, soprattutto nelle principali arterie di traffico, la Polizia Stradale è dotata di strumenti particolari per monitorare tutto in breve tempo, strumenti che sono in grado di lavorare e indicare il tempo reale se un veicolo sotto copertura assicurativa; uno dei più utilizzati è street control, seguito da  telelaser che è un rilevatore di velocità istantanea; oltre a centri mobili di revisione su disposizione della direzione generale territoriale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. 

Bari fa da apripista ai super-controlli

L'iniziativa è partita dalla città di Bari all'interno della quale sono stati eseguiti controlli nel tratto autostradale della A14 e nel comune di Montenero di Bisaccia; per ora gli automobilisti monitorati e bacchettati sono solo quelli pugliesi ma ben presto in tutta Italia partiranno in ogni ragione allo scopo di contrastare i troppi incidenti stradali che si portano via ogni anno un numero  incalcolabile di giovani vite