Da www.gazzetta.it

US Open 2021: al via l’ultimo torneo del Grande Slam per quest’anno

Da lunedì 30 agosto a domenica 12 settembre gli occhi di tutti gli appassionati di tennis saranno puntati su New York. Nella Grande Mela, infatti, ha inizio lo US Open, il quarto e ultimo torneo del circuito del Grande Slam. Nel cemento DecoTurf della città statunitense l’appuntamento è per i migliori tennisti del mondo, che proveranno a vincere il torneo e a entrare nella storia.

L’uomo da battere è Novak Djokovic. Nole, dopo aver vinto Australian Open, Roland Garros e Wimbledon, è il favorito per la vittoria finale. Un eventuale successo sarebbe storico, perché permetterebbe al tennista serbo di vincere il Grande Slam, ossia i quattro tornei citati sopra nello stesso anno solare.

L’impresa, difficilissima per chiunque, non è mai riuscita nemmeno agli altri due giocatori più forti di sempre, Rafael Nadal e Roger Federer. Questo potrebbe essere uno stimolo in più per Nole che, vincendo, salirebbe inoltre a quota 21 Slam, superando proprio i due rivali appena menzionati, fermi entrambi a quota 20.

Ma a cercare di fermare l’avanzata di Nole c’è un Alexander Zverev in forma straordinaria in questo 2021. Classe ‘97, il tedesco è reduce da un doppio successo: prima le Olimpiadi di Tokyo, dove ha eliminato in semifinale proprio Nole, e poi l’ATP Masters 1000 di Cincinnati, dove ha vinto nettamente contro Rublev. Ecco perché Zverev potrebbe essere un altro dei favoriti alla conquista del torneo.

C’è da segnalare, purtroppo, l’assenza sia di Nadal che di Federer. Lo spagnolo, tormentato da un problema alla caviglia, quest’anno ha dovuto già saltare Wimbledon e Olimpiadi. Con un annuncio post Tokyo, poi, ha dato la triste notizia che il suo 2021 sportivo è terminato. Ciò significa che il fuoriclasse iberico non prenderà parte nemmeno alle ATP Finals che si terranno a Torino a novembre.

Federer, invece, è reduce da un intervento al ginocchio che gli ha impedito di competere ad alti livelli quest’anno, tanto che si è addirittura ritirato al Roland Garros 2021. Sull’erba di Wimbledon, la sua superficie preferita, si è dovuto arrendere poi in semifinale contro uno straordinario Hubert Hurcakz.

Non sarà presente nemmeno l’ultimo vincitore del torneo, l’austriaco Dominic Thiem, alle prese con un brutto infortunio al polso.

Da www.sport.sky.it

Per quanto riguarda gli italiani, il più atteso è sicuramente Matteo Berrettini. Il tennista romano, dopo uno straordinario Wimbledon, punta alla vittoria di questo US Open. Non sarà facile, vista la concorrenza, ma siamo sicuri che Matteo sarà uno dei tennisti da temere. Inizierà il suo percorso con un avversario di livello medio, il francese Jamie Chardy, 60esimo nel ranking.

L’altro grande atteso è Jannik Sinner, ripresosi dopo un 2021 non facile. Per il giovane altoatesino il primo avversario è l’australiano Max Purcell, sotto il 200esimo posto nel ranking. Sinner non è chiamato a vincere, ma il suo obiettivo è dare continuità alla vittoria del Citi Open di Washington, torneo appartenente al circuito ATP 500 e conquistato con relativa facilità.

Oltre a loro ci sono altri italiani in gara. In primis troviamo Lorenzo Sonego, solido tennista che può dare del filo da torcere a chiunque. Poi troviamo Fognini, Musetti, che sta attraversando un momento difficile della carriera, Seppi, Caruso, Mager e Travaglia.

Una piccola postilla: se siete appassionati di tennis non potrete perdere il big match del primo turno, quello che metterà di fronte Andy Murray e Stefanos Tsitsipas. Una partita che si prospetta incredibile e che darà il benvenuto a questo nuovo US Open.



Marco Nuzzo