Un anno di Instagram Storie, 250 milioni di utenti e nuove funzioni

Nella frenetica corsa all'innovazione, Instagram continua a stupire i propri utenti con nuove funzioni. Il famoso social network, tanto amato dai giovanissimi, ha introdotto la possibilità di condividere le Storie di altri utenti attraverso i messaggi privati di Direct. Così come dal feed è possibile condividere un post, spiega la compagnia, è ora possibile anche mentre si sta guardando una Storia cliccare sull'icona di Direct (quella a forma di aeroplanino) e selezionare un contatto o un gruppo a cui inviarla.

Usate ogni giorno da 250 milioni di utenti nel mondo, le Storie sono un racconto della giornata fatto di foto, video e altri contenuti che scompaiono 24 ore dopo essere stati pubblicati. Il carattere effimero permane anche quando sono condivise via Direct: nel momento in cui una Storia si auto cancella dalla app, scompare anche dai messaggi. Gli utenti che creano Storie possono ovviamente impedire agli altri di condividerle via Direct. Per farlo devono però disattivare questa opzione dal menu impostazioni. La novità, fa sapere Instagram, è in fase di distribuzione a livello globale e sarà a disposizione di tutti gli utenti nelle prossime settimane.

Ma le novità non si limitano a questo, sembra proprio infatti che sia vicino un matrimonio con Facebook. Visto lo scarso successo delle Storie che Mark Zuckerberg ha introdotto anche sul famoso social, si profila all'orizzonte la possibilità di prendere "in prestito" quelle create su Instagram, che hanno riscosso un successo maggiore. Andrebbero in questa direzione alcune prove scovate dal sito di Mashable. Instagram sta sperimentando una funzione che consente ai suoi utenti di condividere le Storie direttamente su Facebook. Un portavoce lo ha confermato ma non ha condiviso altri dettagli sull'operazione.

Sono anche altre le novità che potrebbero arrivare sul social network in blu, come i commenti a sfondo colorato i cui primi test sono stati intercettati dal sito The Verge. La spinta di Facebook sulle Storie, un formato di comunicazione clonato da Snapchat, non sorprende: lo ha introdotto su ogni sua applicazione, anche su WhatsApp sotto forma di Status. La funzione delle Storie su Instagram è stata lanciata il 2 agosto 2016, in pochi mesi ha raccolto 250 milioni di persone nel mondo e sta mettendo in difficoltà il rivale Snapchat.

In occasione della ricorrenza la società lancia nuovi adesivi di compleanno e tira fuori alcune statistiche. La città più geo localizzata nelle Storie è Jakarta, seguita da San Paolo, New York, Londra e Madrid. Mentre l'hashtag più usato globalmente è #GOODMORNING. Il numerto totale di "Boomerang" dal loro lancio all’interno di Instagram Storie è di 1.364.663.130.

Ecco le dieci cose che si possono fare con Stories:

1. Rispondere alle Storie con una foto o un video, cliccando sul nuovo pulsante fotocamera.

2. Fare 'selfie sticker' da usare come adesivo nelle tue Storie: si accede al menu sticker e si clicca sull'icona della macchina fotografica per realizzare un selfie.

3. Fissare sticker, testi o emoji in un video, la funzione è applicabile anche ai Boomerang.

4. Video all'indietro: è il nuovo formato della fotocamera di Stories, fa girare video che vengono riprodotti al contrario.

5. Si può inserire un hashtag nella Storia, sia tramite il testo sia tramite lo sticker dedicato.

6. Fatti guardare più da vicino: tenere premuto sul pulsante per registrare un video, scorrere in alto zoomare una foto o un video. Si può fare anche utilizzando un solo dito.

7. Fare esperimenti con la gomma: grazie al pennello-gomma, si può cancellare quello che è già stato disegnato, oppure eliminare solo alcuni colori ed elementi.

8. Colorare lo schermo: si prende un colore dalla palette disponibile nella parte bassa dello schermo delle Storie e si tieni premuto per riempire lo schermo di quel colore. Si avrà a disposizione uno schermo monocromatico sul quale scrivere, disegnare, aggiungere sticker, giocare con la gomma per rivelare cosa c'è sotto.

9. Rendere arcobaleno i testi: selezionare una lettera o una parola e il colore che si desidera, si possono creare varie combinazioni cromatiche.

10. Trasformare un video in diretta in un Boomerang: si può caricare dall'iPhone un video in diretta e trasformalo in un Boomerang tenendo premuto sullo schermo.