Tra musica e parole: in arrivo l’audio libro di Morgan

A volte capita che un artista venga conosciuto più per la sua folle vita, fuori dagli schemi, che per ciò che espone nelle sue opere. Soprattutto quando si veste di un personaggio pubblico sopra le righe, sempre beffardo e con qualche problema di controllo della rabbia.
Morgan è tutto questo e oltre.

Nella sua vita ha litigato un po’ con tutti, ha abbandonato talent, per poi tornarci, per poi lasciarli di nuovo. Ha avuto numerosi tira e molla con Asia Argento, che ancora oggi li fanno finire in prima pagina (per i soldi che lui deve di assegni famigliari); una coppia così eccentrica e strana, forse un po’ imbarazzante, a tratti anche inquietante. É arrivato poi sul palco di Sanremo con colui che definiva l’amico di una vita, per poi dedicare a quest’ultimo frasi, oseremo dire, offensive.

Morgan, però, non è solo vita agli eccessi e pettegolezzi, che lo hanno visto più volte sulle copertine dei giornali anche per l’ultima relazione con un’ex concorrente di X-Factor, ben più giovane di lui e da cui ha avuto una bimba. 

Morgan è musica: è conoscenza musicale, è performer, è poliedricità, è storia della musica vivente.

Dopo un periodo di silenzio, ha annunciato il suo nuovo progetto: “Tra musica e parole”, un audiolibro. Un lavoro su cui il cantautore stava lavorando già da diverso tempo e che aveva anticipato sui social con alcuni contenuti estratti dal suo archivio, indizi timidi e leggeri che preannunciavano qualcosa di molto importante.

Adesso la data d’uscita c’è ed è il 22 Ottobre; sarà disponibile in mp3 compressi in una cartella zippata e su compact disc.

Per il momento invece non sembra esserci una data per la pubblicazione in streaming. Ciò ha fatto sí che un gruppo di suoi fan a lanciare una petizione su Change.org per chiedere alla Rai di affidargli la conduzione di un programma di approfondimento musicale. É stata molto apprezzata dallo stesso cantautore che ha ringraziato i suoi follower e ha aderito alla raccolta firme, rilanciandola sui suoi canali.

Al suo interno dell’audiolibro troveranno spazio riferimenti e tributi ad artisti come i Duran Duran, i Depeche Mode, Fabrizio De André e i Gufi, nomi capaci di influenzare Morgan e la sua musica. Ma non mancheranno anche omaggi alla grande musica classica, con le rielaborazioni in chiave contemporanea di opere di Bach.

L’intento di Morgan é quello di offrire un’opera innovativa, un mini spazio di divulgazione. E chissà che non sia la volta buona per far parlare di sé senza bisogno di grandi scene.



Rachele Pezzella