Maschere e oli per una chioma sana e lucente anche d’estate

Betti Bigi

In #Lifestyle / Betti Bigi / Comments

Cloro, raggi UV, lavaggi e uso di piastre con maggior frequenza, nonché lo stress accumulato nei mesi precedenti, contribuiscono a rovinare la chioma. Onde evitare l’effetto crespo, sfibrato e le doppie punte, qualche accortezza in più non guasta, soprattutto se il capello è stato sottoposto a tinte o decolorazioni.

Come per la pelle il mantra è: proteggere, idratare e nutrire

La protezione è il miglior alleato per prevenire brutte sorprese. Il cappello di paglia da abbinare alla borsa mare, accessorio must have dell’estate 2018, è la risposta più immediata e glamour. Sia liscio che personalizzato con nastri o nappe darà un tocco in più al vostro look.

In spiaggia o a bordo vasca, immancabili spray e oli. A meno che i capelli non siamo particolarmente secchi, è più praticolo lo spray. Idrata senza ungere e appesantire la chioma. Se invece preferite l’olio applicatelo solo sulle punte, da quello di cocco o all’argan, meglio se biologico. Consiglio: dopo il bagno ricordatevi di sciacquare i capelli con acqua dolce, in modo da rimuovere il sale o il cloro prima di idratarli con lo spray o l’olio.

Coccolate la vostra chioma con una maschera nutriente. Ottime quelle naturali fai da te, in alternativa quelle in tessuto. Per chi preferisce le prime può mescolare 1 yogurt bianco, 2 cucchiai di olio d’oliva e tre cucchiai di miele e lasciate agire per una ventina di minuti. Le maschere o cuffie per capelli in tessuto vanno indossate dopo lo shampoo per 10 – 15, tempo necessario per massaggiare il cuoio capelluto in modo da far assorbire i nutrienti.

Fonte: PInterest

 

Con il caldo la doccia è di gran sollievo ma ogni volta la piega se ne va. Mettete nel cassetto piastre e phon e cogliete l’occasione per sfoggiare un look naturale, magari utilizzando solo una schiuma per ricreare l’effetto beach wave.

Non vi resta che divertirvi senza dimenticare di seguire i consigli!