Il sogno infranto di Nannerl, la sorella talentuosa di Mozart

In #Focus, MUSICA by redazioneLeave a Comment

Marie Anne Walburga Ignatia Mozart, nata il 30 luglio 1751, per tutti “Nannerl“, era la sorella di Wolfgang Amadeus, nato il 27 gennaio 1756.

mozart1

Nannerl iniziò a girare per l’Austria tenendo concerti fino al 1759. Era una bambina prodigio, suonava bene il clavicembalo, il pianoforte e molti altri strumenti anche a fiato ed era infine una brava cantante, ma nessuno sembrava accorgersene. Tuttavia le lettere ritrovate da Sylvia Milo e utilizzate nella sua opera teatrale “The other Mozart” parlano da sole. Ecco cosa scriveva il padre Leopold: “A soli 12 anni, la mia piccola ragazza è tra i migliori pianisti d’Europa”. Lo stesso Wolfgang aveva ben chiaro il talento della sorella: “Sono stupefatto! Non sapevo fossi in grado di comporre in modo così grazioso. In una parola, il tuo Lied è bello. Ti prego, cerca di fare più spesso queste cose“.

12334428_1523791817932224_2141970740_o

A metà del 1762 iniziarono le tournèes in Europa, dopo che alla fine dell’anno precedente Wolfgang, all’età di 6 anni, aveva composto il “Minuetto e trio in sol maggiore per pianoforte” che aveva lasciato tutti esterrefatti. I soldi non bastavano per finanziare i tour europei di entrambi e così a 18 anni la carriera di Maria Anna fu interrotta. Il destino di Nannerl era un altro: sposare un ricco barone, diventare una buona moglie e una buona madre.

La morte della madre dei due fratelli prodigio nel  luglio 1778, segnò l’inizio del deterioramento dei rapporti tra loro, acuito in seguito dal fidanzamento e dal successivo matrimonio, nel 1782, di Wolfgang  con la poco affidabile  Konstanze Weber, sorella della cantante Aloysia e vero amore di Wolfgang, mai ricambiato.mozart

Nel 1784 Nannerl sposò invece il barone Johann Baptist von Berchtold zu Sonnenburg, vedovo con numerosi figli avuti in due precedenti matrimoni. Nonostante avesse già 33 anni (all’epoca un’età molto avanzata per diventare madre), ebbe tre figli. Rimasta vedova nel 1801, cercò con caparbietà e determinazione  il figlio di Wolfgang, Franz Xaver, con il quale ebbe un rapporto affettuoso e materno che la ripagò di molte amarezze.mozart3

Morì il il 29 ottobre 1829 e ancora oggi riposa nel cimitero della Cattedrale di Salisburgo, accanto al compositore Johan Micharl Haydn fratello minore del ben più celebre Franz Joseph.

Questa è la triste storia di Nannerl, colpevole forse solo di essere nata in un’epoca sbagliata come molte altre donne… Chissà cosa avremmo potuto leggere oggi in musica se solo il talento di questa donna avesse avuto il giusto coraggio e supporto dei familiari.

Di certo il responso dei critici dell’epoca è chiaro: “Nannerl suonava anche meglio di Wolfgang 

Ecco uno dei celebri brani dei due fratelli:

 

Ti è piaciuto questo articolo? Metti “mi piace” a Social Up!

Loading...