Nata nel dopo guerra, la borsa in paglia è ancora oggi molto utilizzata per la vita al mare

Teli da mare: ecco quelli perfetti per l’estate 2022

Ci siamo. E’ ufficialmente arrivata l’estate. Finalmente la bella stagione ha fatto capolino, con le sue giornate calde e luminose che invitano a uscire, passare le ore all’aperto, organizzare pranzi e cene con gli amici. I giorni tristi ed uggiosi del lungo inverno sono ormai un ricordo. Adesso è tempo di un “tuffo dove l’acqua è più blu” e che sia mare o piscina poco importa. Per una giornata in spiaggia basta l’essenziale: un costume, una crema solare e un telo mare. Ma attenzione: non tutti gli asciugamani sono uguali. Nel caso dei teli mare, meglio puntare sulla qualità del materiale, che sappia rimanere morbido e confortevole anche dopo qualche utilizzo. Insomma, anche il telo da mare è un accessorio importante, ma quale tipologia è la migliore? Scopriamolo insieme.

TELI MARE IN SPUGNA

Dai teli mare in tinta unita, a quelli con trame geometriche, righe o fantasie floreali e per i più piccoli con le stampe dei supereroi preferiti. Il classico telo mare di spugna è sicuramente l’asciugamano più adatto per il mare e le uscite in barca. La spugna infatti garantisce sia una veloce capacità di assorbimento dell’acqua, sia una confortevole sensazione di morbidezza. Non a caso, infatti, i teli mare di spugna sono tra gli asciugamani favoriti anche per i bambini. Quando vengono stesi sul lettino riescono a dare una sensazione di comodità molto piacevole, grazie al loro spessore. Se bagnati, però, non asciugano in fretta e non basterà lasciarli sul lettino per farli asciugare bene. Inoltre, occupano molto spazio nelle borse e sono piuttosto pesanti, soprattutto se umidi. Tuttavia, gli asciugami di spugna sono la scelta ideale per chi cerca qualità e durabilità. Essendo di un tessuto naturale, gli asciugamani di spugna, possono essere lavati molte volte senza che subiscano perdite di colore o restringimenti. 

TELI MARE IN MICROFIBRA

Per situazioni più dinamiche, come per esempio per la spa o la piscina, il telo mare in microfibra è sicuramente la scelta migliore. Leggeri e facili da portare, si possono trovare in diverse misure e colorazioni. Per chi va in spiaggia carico di giochi, ombrelloni e sedie sdraio, il telo in microfibra è la scelta giusta. Occupano, infatti, pochissimo spazio e il loro peso in borsa non si sente neanche. Inoltre, a differenza della spugna, la microfibra assorbe e asciuga molto in fretta. Tuttavia, basta che siano un poco umidi per non riuscire a garantire quella sensazione di asciutto che magari si cerca dopo un lungo bagno.  Inoltre, non assicura quella sensazione di morbidezza propri della spugna, quindi niente comodità sul lettino. 

TELI MARE IN FOUTA

Un buon compromesso tra i precedenti modelli potrebbe essere il telo mare in fouta. Si tratta di un elegante telo in cotone nato in Tunisia e utilizzati per coprirsi e asciugarsi negli hammam e nei bagni turchi. l segreto del successo come telo da mare è dovuto alle sue caratteristiche tecniche. Prima ancora che per la loro eleganza, infatti, questi teli in cotone si stanno imponendo anche in occidente grazie alla loro estrema praticità. La prima caratteristica che colpisce è la loro leggerezza. Essendo sottili e realizzati in cotone puro al 100%, le fouta possono essere teli da mare leggeri straordinari e una volta ripeigati possono occupare spazi minimi. Tuttavia, le caratteristiche principali di questo telo sono la morbidezza e la capacità di assorbire e asciugare. Nonostante la leggerezza e lo spessore ridotto, infatti, le fouta sono molto morbide al tatto e hanno doti assorbenti che vi sorprenderanno.  Essendo realizzate in cotone, inoltre, una volta bagnati si asciugano molto rapidamente. Un altro dei segreti della fouta come telo da mare, e non solo, è che può essere lavata senza particolari accorgimenti. Addirittura, il cotone delle fouta risulterà sempre più soffice con l’uso e i lavaggi e i colori rimarranno accessi e vivaci nonostante l’esposizione al sole. 



redazione