Da www.repubblica.it

Serie A 2022/2023: le grandi del campionato sono pronte a darsi battaglia

E’ tutto pronto per la nuova Serie A 2022/2023. Oggi alle 18.30 la nuova stagione del campionato italiano di calcio avrà inizio con i campioni d’Italia del Milan che in un San Siro tutto esaurito affronteranno l’Udinese. Una gara non facile per Pioli e i suoi ragazzi, che nella stagione passata pareggiarono entrambe le partite contro i friulani.

Come arrivano le squadre all’appuntamento con la nuova stagione? Partiamo proprio dal Milan. Maldini e Massara stanno facendo un ottimo lavoro alla guida del diavolo, e in questo calciomercato estivo hanno regalato a Pioli alcuni giocatori interessantissimi, fra tutti De Ketelaere e Adli, senza dimenticare Origi e il riscatto di Pobega. Il Milan ha salutato Kessié dopo cinque stagioni insieme, ma in questi anni la squadra campione d’Italia ha dimostrato di saper fare a meno di chiunque: Donnarumma e Calhanoglu insegnano.

Subito dietro c’è l’Inter di Simone Inzaghi, reduce dal secondo posto nello scorso campionato. I cugini dei rossoneri si sono rinforzati in attacco con il ritorno di Lukaku dopo una sola stagione al Chelsea; tuttavia, hanno dovuto fare i conti con alcuni colpi messi a vuoto, ossia Dybala e Bremer. Il primo, dopo un corteggiamento durato mesi e dopo tanti messaggi positivi, ha scelto la Roma di José Mourinho. Il secondo, invece, ha preferito restare a Torino ma passare alla Juventus, dove diventerà ben presto il perno della difesa. Il mercato dei nerazzurri ha visto anche Zhang riuscire (per il momento) a trattenere Skriniar dalle mire del PSG, in quello che si può considerare a tutti gli effetti un colpo di mercato.

Dopo due stagioni abbastanza deludenti, la Juventus è pronta a lottare nuovamente per il primo posto. Il mercato dei bianconeri è stato ottimo con gli arrivi di Bremer, Di Maria, Kostic e Pogba. Nomi importati che faranno ben presto dimenticare la partenza di Dybala e che soprattutto permetteranno a Vlahovic di scatenarsi e di avere tantissimi palloni da buttare in porta. Resta il dubbio per l’infortunio proprio di Pogba, ma per quello bisognerà aspettare. Forse alla Juve oggi servirebbe un rinforzo di spicco in difesa da affiancare a Bremer, perché i suoi compagni di reparto non scaldano proprio il cuore dei tifosi.

Se le tre grandi del calcio italiano sono le favorite per la conquista della Serie A 2022/2023, non è da sottovalutare la Roma. Mercato spaziale e progetto solidissimo, i Friedkin hanno costruito una squadra fortissima, con Dybala, Wijnaldum, Matic e i già presenti Abraham, Zaniolo e Pellegrini. I giocatori ci sono, l’allenatore anche, il gruppo è solido: tutti gli ingredienti per un campionato di livello; e dopo la vittoria della Conference League, l’asticella si alza.

Da www.m.calciomercato.com

La Lazio si è rinforzata con l’acquisto di Romagnoli dal Milan a parametro zero, Casale e Cancellieri; il Napoli invece ha dovuto fare i conti con delle cessioni eccellenti: Mertens, Insigne, Koulibaly e forse anche Fabian Ruiz. Pedine importanti che Spalletti ha perso ma che spera presto di dimenticare grazie agli innesti del roccioso Kim in difesa e del fantasista georgiano Kvaratskhelia in attacco, che ha già dimostrato buone cose nel precampionato. I biancocelesti e i campani non sono tra le favorite per lo scudetto, ma non sono da sottovalutare per un posto in Champions.

Da non dimenticare poi la Fiorentina, altra squadra con un bel progetto e con un Luka Jovic in più in attacco. Il serbo, insieme a Nico Gonzalez e Ikoné può far davvero bene.

Le grandi del campionato sono pronte, la Serie A 2022/2023 sta ufficialmente per iniziare.



Marco Nuzzo