Credits: seditionart.com

Sedition, il mercato dell’arte digitale per le tasche di tutti

Se vi dicessimo che potreste acquistare un’opera d’arte proprio ora, dal dispositivo da cui ci state leggendo, senza alzarvi dalla sedia su cui siete seduti e senza spendere un patrimonio? Tutto questo è possibile su Sedition, una piattaforma, o meglio una galleria online, per l’acquisto, il collezionismo e la rivendita di opere d’arte digitale.

Credits: seditionart.com

A dare avvio al progetto Sedition e a fondare la compagnia è stato nel 2011 il gallerista e collezionista inglese Harry Blain, con l’obiettivo proprio di creare una collezione di arte contemporanea online e quindi fruibile a tutti.

Sedition non solo da la possibilità ad artisti emergenti di mostrare la propria arte ad un vastissimo pubblico, ma accoglie anche opere di artisti affermati e ben noti. La lunga lista di artisti, ben 789, che espongono e vendono su Sedition, infatti, vanta grandi nomi dell’arte contemporanea: Wim Wenders, Yoko Ono, Bill Viola, Tracey Emin e in passato vi era in vendita anche un’opera di Damien Hirst.

Come abbiamo detto all’inizio, su questa piattaforma potete acquistare un’opera d’arte senza spendere un patrimonio. I prezzi delle opere in vendita, che al momento in totale sono 3572, vanno dai 4 ai 1.423 euro. L’opera più costosa è un lavoro di video-art del duo danese Elmgreen & Dragset. Protagonista del video è la loro famosa installazione Prada Marfa ritratta nei vari momenti della giornata, dal sorgere del sole fino al calare della notte.

Credits: seditionart.com

Come funziona

Molti di voi se lo staranno chiedendo: ma come funziona questa nuova frontiera del mercato d’arte? Come si possono comprare opere d’arte online? Ora ve lo spieghiamo.

Il primo step è creare un proprio account per diventare un collezionista. Una volta acquistata l’opera, riceverete un certificato che attesta l’autenticità dell’opera. Sul certificato è inoltre riportato il numero dell’opera acquistata sul totale disponibile; le opere in vendita su Sedition, infatti, non sono pezzi unici, ma comunque disponibili in quantità limitata. Una volta che l’opera è sold out, i collezionisti possono anche rivendere le opere della propria collezione sempre sulla piattaforma nella sezione Trade. Trattandosi di opere digitali non possono essere fruite fisicamente e non ne riceverete mai una copia fisica a casa vostra, ma sarà sempre disponibile sui vostri dispositivi elettronici. Potrete godere della bellezza delle vostre opere sullo schermo del vostro computer o dei vostri smartphone scaricando l’app di Sedition.

Il mercato dell’arte non è mai stato così democratico!



Giulia Storani