“Se non fai l’amore con me ti boccio”, la professoressa senza veli ricatta così i suoi studenti

Assatanata di sesso al punto da minacciare i propri studenti con il ricatto “o fai l’amore con me o ti boccio”. La professoressa Yokasta M., docente in un liceo di Medellin, la seconda città più grande della Colombia, dovrà passare i prossimi quarant’ anni in carcere, per avere avuto rapporti sessuali con i propri studenti. Per mesi li ha ricattati attraverso messaggi sui cellulari con foto hot e pose erotiche, minacce di ogni tipo con lo stesso tema comune o fai sesso con me o ti boccio. Molti dei suoi studenti si sono resi disponibili, e si sono intrattenuti con la prof sedicente con performance sessuali fuori dalla norma. Dopo ogni incontro i loro voti salivano alle stelle, in attesa del prossimo incontro per mantenere la media. La prof consumata dalle mille voglie, era talmente fuori di testa da invitare gli studenti presso la propria abitazione, nel letto coniugale si consumavano rapporti sfrenati con la possibilità che arrivasse da un momento all’altro il marito. La donna era totalmente ossessionata dall’ idea di andare a letto con i propri studenti da perdere imprudentemente ogni ritegno. Prima si è scattata un’ infinità di selfie in cui appariva seminuda, in pose proibite, poi li ha inviati sui telefonini dei suoi alunni, incurante del fatto che loro avrebbero potuto diffonderle. Era scatenata e, ad ogni foto, alzava l’asticella.  Poi quei messaggi sono diventati pubblici. È iniziato il processo ed è arrivata la condanna 40 anni di carcere, e nemmeno vogliamo immaginare che cosa succederà in quel carcere, povere guardie carcerarie non avete scampo.



Alessandra Filippello