Ripartenza della Formula 1 e delle competizioni sportive

Dopo il periodo di stop che ci è parso interminabile, finalmente possiamo affermarlo a gran voce: lo sport è ripartito e quello che ci attende è un periodo carico di emozioni e di match da non perdere. Dopo il calcio, primissimo a riaprire le danze in Italia ancora a metà maggio, lo scorso fine settimana è stato il momento della Formula 1 e dell’atletica leggera. Con il match di Parma-Bologna dell’8 luglio riprende anche il campionato nazionale di baseball, mentre per il Motomondiale basterà attendere fino al 19 luglio con la tappa a Jerez de la Frontera. Lo sport di Sky è quindi finalmente ricominciato dopo la pausa forzata dovuta all’emergenza Covid-19 e si torna un po’ alla volta alla normalità, anche se con qualche piccolo cambiamento. 

Le competizioni riprendono, ma le porte rimangono chiuse

Le competizioni riprendono tutte e potremo dunque seguire i match da casa, collegandoci nei canali Sky dedicati e gustandoci quelle partite che tanto abbiamo atteso negli ultimi mesi. L’emergenza però non è ancora del tutto conclusa: il peggio sembra ormai essere passato ma il pericolo di una seconda ondata di contagi è ancora purtroppo in agguato. Ci si deve dunque attenere alle misure di sicurezza ancora per un po’ e le porte rimarranno chiuse. Non potremo assistere ai match dal vivo, dovremo accontentarci di seguirli in diretta su Sky ma già questo è un importante traguardo se consideriamo che fino a qualche mese fa era ancora tutto incerto. 

Non sappiamo ancora quando le porte degli stadi saranno riaperte al pubblico: probabilmente dipenderà dall’evolversi della situazione ma quel che è certo è che prima dell’autunno non ci saranno grandi speranze di poter assistere ai match dal vivo.

La Formula 1 riparte: il calendario delle prossime gare

Dopo il calcio, la prima a ripartire domenica 5 luglio è stata la Formula 1 con il Gp d’Austria che ha visto primeggiare Bottas, seguito da Leclerc e Norris. Il calendario delle gare è stato ormai definito in via ufficiale e purtroppo alcune tappe sono state annullate, ma non le più importanti ed attese della stagione. 

Domenica 12 luglio potremo assistere al Gp di Stiria, sempre presso il Red Bull Ring, mentre il 19 luglio sarà il turno del Gp d’Ungheria all’ Hungaroring, nei pressi di Budapest. Il 2 agosto le gare proseguiranno a Silverstone con il Gp di Gran Bretagna mentre il 16 agosto i motori romberanno sul circuito di Montmelò per il Gp di Spagna. La Formula 1 andrà avanti quindi con il Gp del Belgio a  Spa-Francorchamps domenica 30 agosto ed arriverà nella nostra Penisola il 6 settembre, in occasione del Gran Premio d’Italia a Monza.

La gara di Singapore è stata annullata, mentre il Gp di Russia è confermato per domenica 27 settembre. Non si terrà alcuna tappa nemmeno in Giappone, quindi si andrà direttamente al Gp degli USA in programma per il 25 ottobre. Seguiranno Messico, Brasile ed Abu Dhabi rispettivamente l’1, il 15 ed il 29 novembre 2020.

La Formula 1 dunque non sarà proprio la stessa, ma ci sarà comunque da divertirsi ed emozionarsi fino alla fine dell’anno.



redazione