Da www.cinespression.it

Rian Johnson è scatenato: al lavoro su due sequel di Cena con delitto

Il film “Cena con delitto”, uscito nel 2019 per la regia di Rian Johnson, aveva contribuito ad avvicinare molte persone al genere del film giallo. La pellicola, di cui trovate qui la recensione, era un ottimo prodotto, ben costruito, ben diretto e con la giusta dose di mistero. Soprattutto, però, era un film ben scritto, tanto da ottenere anche una candidatura ai premi Oscar del 2020 alla miglior sceneggiatura originale.

Il cast corale e d’eccezione contribuì molto alla buona riuscita del film. Siamo qui a parlarne nuovamente perché è notizia fresca che Rian Johnson lavorerà non per un sequel del film, ma per due, entrambi prodotti da Netflix.

L’accordo tra la casa di streaming americana e la produzione del film per l’acquisto del franchise è di ben 469 milioni di dollari. Il produttore dei due film sarà Ram Bergman, che produsse anche il primo.

Il fil rouge che accomunerà questi tre film sarà la presenza di Daniel Craig nei panni del detective Benoit Blanc, che verosimilmente sarà alle prese con un nuovo caso da risolvere.

Daniel Craig nei panni di Benoit Blanc. Da www.tomshw.it

Come già sottolineato dal regista stesso, i prossimi due film avranno in comune con quello già uscito solamente la presenza di Blanc. Tecnicamente, dunque, Johnson non sta scrivendo i sequel, ma veri e propri film nuovi che graviteranno attorno alla figura di questo personaggio. Vuole creare una sorta di universo alla Hercule Poirot, per intenderci.

Quello che già sappiamo è che nei film su cui Johnson lavorerà il cast corale sarà interamente sostituito, così come sarà diversa l’ambientazione delle vicende raccontate. Vediamo cosa ha detto Johnson:

«Ho sviluppato l’idea del primo in 10 anni. Con questo invece inizio da zero. Non è un vero e proprio sequel di Knives Out. Devo trovare un titolo, in modo da smettere di chiamarlo “Il sequel di Cena con delitto”; in comune con quello ha solo Daniel Craig ma con un cast totalmente diverso.»

Il lavoro ambizioso che Johnson sarà chiamato a fare è quello di creare un’altra storia, un altro caso in relativamente poco tempo e che sappia coinvolgere il pubblico così come è accaduto con “Cena con delitto”.

Una questione che ha fatto molto scalpore è stata quella relativa ai compensi che prenderanno Johnson, Craig e Bergman. Stando a quello che si può leggere dal sito della rivista Hollywood Reporter i tre percepiranno un compenso esorbitante da 100 milioni di dollari a testa. Il budget del secondo film, così come fu per “Cena con delitto”, è di “soli” 40 milioni di dollari.

Se avete dunque amato la scaltrezza e l’acume del detective Blanc non potrete assolutamente perdervi i due “sequel”. Il divertimento è assicurato!



Marco Nuzzo