Questo ragazzo di 14 anni produce e vende bracciali per pagare le cure per il cancro

Per persone come noi che vive in un paese in cui la salute è finanziata con denaro pubblico, è difficile immaginare che in molti altri paesi la mancanza di denaro per pagare la salute possa significare la morte.

Ammalarsi non dovrebbe significare questo, ma sfortunatamente lo è.

In Messico, ad esempio, un quattordicenne è stato costretto a creare e vendere bracciali per essere in grado di pagare il costoso trattamento da cui dipende la sua vita, scrive SDP Noticias.

Kevin Arturo è un adolescente di Culiacán, in Messico, a cui è stato diagnosticato un tumore al midollo spinale.

Come spiegato da sua madre, Ana Lizarraga, sul suo profilo Facebook , la vita è cambiata da un giorno all'altro e la famiglia non ha risorse sufficienti per pagare le cure di suo figlio.

Fu allora che un compagno di stanza e anche un paziente insegnarono a Kevin come fare i braccialetti per iniziare a venderli per poter finanziare il loro trattamento, riferisce il quotidiano Debate.

È così che Kevin ha iniziato a creare bracciali con strass, un hobby che mantiene la sua mente attiva in ospedale.

La madre di Kevin ha spiegato che ogni braccialetto costa 40 pesos (€ 2) e che tutto ciò che viene raccolto viene utilizzato per la riabilitazione, e le cure necessarie per il ragazzo.

Condividete e un forte in bocca al lupo a questo coraggioso ragazzo.



redazione