Praticare sesso con la mente per arrivare ad un orgasmo celebrale

In #Lifestyle by redazioneLeave a Comment

Questo fenomeno non tanto diffuso si chiama  anche ASMR (Autonomous sensory meridian response), ovvero “Risposta autonoma del meridiano sensoriale”. Si tratta di praticare sesso senza contatto o implicazioni erotiche. Rappresenterebbe una sensazione di godimento psicofisico, che arriva prima alla nostra mente e poi in secondo piano al nostro corpo, prodotta da suoni comuni come bisbigli, il fruscio delle foglie o frasi sussurrate.

Gli studiosi dichiarano che questo piacere venga dall’effetto di rilassamento generato da situazioni, suoni, immagini, rilasciando: dopamina, serotonina e ossitocina, ovvero gli ormoni del piacere. Ma cosa succede al nostro corpo? Si presenta un leggero formicolio alla testa quasi come una scossa che lentamente scende lungo la schiena. Roberta Rossi una nota sessuologa ha spiegato il legame tra il cervello ed il sesso “In effetti gli stimoli olfattivi, visivi e uditivi colpiscono direttamente il nostro cervello attivando le sensazioni di piacere senza passare per i genitali.

È un po’ come il discorso delle fantasie sessuali che si attivano anche attraverso uno di questi stimoli per cui basta che ci sia la vista o l’ascolto di qualcosa che era presente in un determinato momento della nostra sessualità per scatenare dentro di noi il ricordo o nuove fantasie erotiche”. Inoltre aggiunge la sessuologa: “Andrebbe dimostrato in laboratorio mettendo le persone di fronte allo stesso stimolo per capire esattamente come si produce questo tipo di piacere. Per ora possiamo considerare l’Asmr più una curiosità che un fenomeno scientificamente avvalorato”.

Ed ora concludiamo elencando i trigger più diffusi e gradevoli che provocano l’orgasmo mentale:
– Il sussurro di una persona o un discorso morbido, lieve e pacato
-Farsi tagliare i capelli o anche farseli asciugare
-Essere coccolati, massaggiati o toccati lievemente
-Ammirare un soggetto che completa una sua mansione in modo delicato, insegnandocela
-Ottenere delle attenzioni da parte di un’altra persona, come parlando col personale addetto alle vendite;
-Ottenere di attenzioni anche nei centri benessere, saloni di bellezza, centri per massaggi, dai guaritori e dai medici;
-Ascolto di suoni specifici come intercettazioni, graffi, fruscii, sospiri, ninne nanne ed anche alcuni brani musicali;
-Avvertire un cambiamento mentale interiore indotto da un messaggio di un’altra persona, durante la lettura, in conferenza o al cinema.