Orologi Seiko: qualità e innovazione dal Giappone

In #Lifestyle by redazioneLeave a Comment

Il marchio Seiko ha alle spalle una storia lunghissima e rappresenta ancora oggi uno dei capisaldi del mondo dell’orologeria. Negli ultimi anni la casa giapponese sta dimostrando sempre più interesse verso il nostro Paese, scopriamo in che modo.

La storia del marchio Seiko

La Seiko nasce nel 1881 a Tokyo, in Giappone, e può essere considerata la prima azienda produttrice di orologi delle terre del Sol levante, la prima a dotare i suoi modelli del movimento automatico e, nel 1969, la prima a mettere in commercio un modello al quarzo, con il leggendario Astron.

Astron fu solo il primo passo nella direzione della ricerca tecnologica per i segnatempo di questa casa. Infatti, è della Seiko il primo orologio digitale multifunzione, il primo cronografo e il primo orologio subacqueo computerizzato, lo Scubamaster. Negli anni Novanta la Seiko distribuisce Thermic, che si carica col calore corporeo, proseguendo così il suo percorso di innovazioni all’avanguardia, come per lo Spring Drive Spacewalk, costruito per funzionare nello Spazio. E infine il nuovo Seiko Astron, il primo orologio solare GPS in grado di riconoscere ovunque il fuso orario e dunque l’ora esatta locale, grazie al collegamento satellitare.

Una delle ragioni principali per cui la casa giapponese è apprezzata in tutto il mondo è la sua gamma di orologi subacquei: a partire dal 1965, infatti, con il lancio del primo orologio subacqueo giapponese e impermeabile fino a 150 metri, Seiko è diventato un marchio di riferimento per questo settore puntando agli appassionati di immersioni professionisti e amatoriali. A conferma dell’affidabilità e precisione di Seiko, il noto marchio di orologi è stato scelto per l’ottava spedizione giapponese di ricerca in Antartide nel 1966.

Seiko e il crescente interesse per l’Italia

La gamma Grand Seiko raccoglie gli orologi esclusivi del marchio giapponese già ben noto, lanciando una linea di segnatempo di lusso nella quale affidabilità e qualità sfiorano la perfezione. Una produzione che arriva in Italia con tre linee principali identificate dalle denominazioni: Elegance, Sport e Heritage.

Grand Seiko Elegance ha il movimento automatico su ora e giorno, precisione -3/+5” al giorno e la cassa in acciaio. Grand Seiko Diver Sport è impermeabile e regge fino a 200 metri di profondità, cassa in acciaio 44,2 mm, fondello inciso Grand Seiko, con quadrante, indici e lancette ricoperte di Lumibrite. Grand Seiko Heritage, invece, è dotato del movimento automatico per ora, giorno e GMT, impermeabile 10 bar e cassa in acciaio con fondello in vetro zaffiro. Grand Seiko Heritage SnowFlake, infine, ha anche ha la cassa in titanio e corona a vite, il quadrante SnowFlake con indici diamantati e il movimento automatico sulle funzioni ora e giorno.

La Seiko sta infatti dimostrando di puntare sempre più al nostro mercato, tanto da aver aperto una filiale in Italia con lo scopo di professionalizzare la rete vendita. Allo stesso tempo Grand Seiko è una linea pensata come espressione della tradizione giapponese anche nei dettagli più piccoli, come dimostra l’uso della lucidatura “Zaratsu” su alcune parti metalliche, che riprende quella utilizzata per le spade degli antichi samurai. Infine, proprio a conferma di quanto la Seiko giudichi importante la Penisola, al Museo Pezzoli è stata allestita una mostra aperta al pubblico nel corso della Milano Design Week, con la presenza di tutto lo staff manageriale giapponese e ospiti di caratura internazionale.