Nuove idee per il bar: come distinguersi dagli altri

In CUCINA by Claudia RuizLeave a Comment

Il business legato alla ristorazione è sempre un settore valido, da prendere in considerazione se si ha voglia di fare impresa. Non conosce quasi mai crisi e le nuove attività, se ben pensate e studiate, possono avere successo, anche nelle grandi città in cui la concorrenza potrebbe sembrare a primo acchito spietata.

Tuttavia, non sempre tutto va come si desidera e questo perché aprire un’attività di questo tipo non è propriamente una passeggiata. Non basta, infatti, avere il locale perfetto e aprire un bar per rendere la propria attività un successo garantito.

Per creare una storia di successo, un bar di tendenza, sarà necessario andare a studiare bene la situazione, offrendo proprio quello che il pubblico si aspetta. Ecco, quindi, che è importante distinguersi dagli altri e, quindi, avere delle nuove idee vincenti, in grado di fare la differenza e di portare al successo il proprio locale. 

Cosa fare per avere un bar di tendenza

Un bell’arredamento e un’ottima posizione sono importanti ed è inutile negarlo. Specialmente quando si tratta di bar, quello che conta è che sia molto carino, alla moda. Tutti scelgono dei bar in cui rilassarsi e godersi un caffè, un aperitivo, un cocktail e lo fanno anche guardando l’ambiente e non solo l’offerta.

Questo significa che si deve puntare a colpire l’attenzione degli avventori, magari con un arredamento in linea con le ultime tendenze ma anche diverso rispetto a quello della stragrande maggioranza dei locali del posto. Basta questo? No. 

Bisogna distinguersi anche andando a trovare qualcosa in cui si eccelle, in modo tale da avere una caratteristica unica e inimitabile. Il suggerimento, in questo caso, potrebbe essere quello di specializzarsi nella vendita di vino. Si tratta di un’idea per differenziarsi dalla maggior parte dei bar, più focalizzati sulla vendita di birre e/o cocktail. 

Vendere vino alla spina, ma anche vino in bottiglia di alcune selezionate cantine, può essere quello che fa la differenza. Va da sé che scegliere di differenziarsi dalle altre attività simili implica dei costi e, soprattutto, degli adeguamenti.

Il primo consiglio è quello di acquistare delle attrezzature molto valide. Ad esempio, se si vuole aprire un bar specializzato nella vendita di vino, è bene consultare i siti di vendita spillatori botte a 2 e 3 vie che sono necessari e che dovrebbero sempre essere di ottima fattura. Per questo si consiglia di effettuare gli acquisti di suddetti strumenti soprattutto da e-commerce seri ed affidabili come, ad esempio, Laspillatura.it.

Avere nuove idee è quello che, senza dubbio, potrà fare la differenza quando si parla di attività di successo. 

Se prima si pensava fosse estremamente importante andare a fare un po’ di tutto, così da attirare il maggior numero di persone possibili, ora si è capito che è invece la caratterizzazione del locale a fare effettivamente la differenza. 

Altre idee vincenti potrebbero essere, ad esempio, la vendita di bevande light preparate solo con un certo tipo di ingredienti di provenienza a km0; la vendita di alimenti particolari e così via.

 Quello che conta è proporre qualcosa di originale e creare un’ esperienza per chi decide di frequentare il locale in questione. Solo in questo modo quest’ultimo andrà ad avere il tanto sperato e agognato successo, diventando un punto di riferimento per una certa tipologia di pubblico. 

Si deve, quindi, puntare sul dare al locale una vera e propria identità, che sarà quello che farà la differenza e decreterà il successo dello stesso.