Gelato fatto in casa alla frutta e senza lattosio? Nice cream facile, sano e green!

In #healty, #Lifestyle, #SocialFood, CUCINA by Irene ColtrinariLeave a Comment

Caldo torrido e voglia di cucinare pari a zero? Il nice cream, gelato fatto in casa a base frutta e senza lattosio è la merenda fresca, leggera e facile da preparare che vi ruberà il cuore!

Il Nice cream nasce in America come sostituto senza lattosio del gelato classico, dall’alternativa vegan. Si chiama ”nice” appunto per diversificarsi dal gelato vero e proprio, ma vi assicuriamo che il sapore è da leccarsi i baffi! La ricetta è molto semplice, infatti vi serviranno pochissimi ingredienti e un frullatore per realizzarla in soli 5 minuti. La ricetta del nice cream è anche ecologica: è perfetta anche per riciclare la frutta un po’ ammaccata che altrimenti verrebbe buttata via, risparmiando. Da oggi pensateci due volte prima di buttare la frutta!

Pronti per scoprirla?

 

Step 1: usare la frutta congelata come base 

Scegliete la vostra frutta preferita, fatela a pezzettoni e mettetela in congelatore per almeno 8 ore, meglio ancora se per una nottata intera.  Il frutto migliore per creare un gelato godurioso e cremosissimo è la banana, ma non a tutti piace. Il sapore del ”frutto dell’amor” congelato si dissolve, e non si sente sul palato. Quindi anche se siete scettici, provate per credere!

Pensate comunque agli abbinamenti che più vi piacciono, noi vi consigliamo cacao e banana per un gelato al cioccolato ad hoc, fragola e banana, banana e frutti rossi, fragola e frutti rossi, melone, mango e lime per qualcosa di fresco, pesche e basilico per un gusto insolito e delizioso, insomma, sbizzarritevi!

Per rendere più cremoso il gelato potete aggiungere anche del burro d’ arachidi o della crema di nocciole, ricordatevi che sarà però più calorico così!

Potete anche congelare la frutta oggi e fare i gelati la settimana prossima, perché nel congelatore la frutta dura anche dai 2 ai 3 mesi.

Step 2: giù nel mixer

Prendete la frutta tagliata a pezzettoni, il burri o le creme se desiderate aggiungerli, mettete tutto nel mixer e… VIA! Fate frullare finché tutta la frutta non sarà cremosa e il composto risulterà omogeneo e corposo (come quello del gelato), per circa 4 minuti. Per una consistenza più morbida potete aggiungere un liquido come acqua, latte o latte vegetale per ammorbidire  il composto ma poco alla volta, senza esagerare!

Step 3: presentazione e conservazione

Già fatto? Ebbene sì. Armatevi di cucchiaio perché il vostro gelato a base di frutta e senza lattosio è pronto per essere servito in deliziose coppette per una cena estiva, oppure al bicchiere per uno snack spezza fame. Potete aggiungere dei topping, della frutta secca, o dei pezzi di frutta fresca per decorarlo e renderlo ancora più scenico.  L’importante è che ve lo godiate, da soli o in compagnia.

Se ne fate in grandi quantità potete versarlo in una terrina e farlo riposare in frigo fino a 2 mesi, ricordandovi di tirarlo fuori dal frigo un’ora prima di servirlo!

Più ”nice” di così?