Google

“Navigare tra libri e parole” la maratona streaming dei libri

Questo insolito momento storico che stiamo vivendo dovuto all’emergenza sanitaria ha costretto il rinvio o persino l’annullamento di importanti e famosi eventi. A malincuore, c’è chi ha rinunciato al concentro del proprio cantante preferito, chi ad uno spettacolo che aspettava da tanto tempo e chi ad eventi di spicco.

Sono state tante le iniziative che hanno cercato di alleviare le giornate trascorse a casa, evitando così di passare ore e ore a mangiare qualsiasi cosa, a dormire, o poltrire. Diciamo che parecchie sono servite a salvarci la vita dall’ingrasso e dalla noia!!

Ci si poteva mai dimenticare di una ricorrenza speciale?
Il 23 Aprile ricorre la giornata mondiale del libro, proclamata dall’Unesco nel non troppo lontano 1995 e diffusa poi in tutto il mondo. In particolare in Catalogna, Barcellona.

Qui poi l’evento è accumunato alla festa di San Giorgio e alla presenza di rose, dovuta alla leggenda per cui San Giorgio raccolse una rosa per donarla alla principessa a cui aveva salvato la vita. Insomma libri e fiori: connubio perfetto (i romantici saranno d’accordo!). 

leggere tutti.eu

Da dieci anni la rivista “Leggere: tutti” organizza in questa occasione la nave dei libri per Barcellona. Si temeva insomma di dover commemorare questa ricorrenza ognuno per conto proprio, ed invece nonostante l’ostacolo Coronavirus si potrà comunque “navigare tra libri e parole”.

Coinvolgendo scrittori, musicisti e attori, che sarebbero potuti essere probabilmente i reali protagonisti della nave 2020, ha organizzato un grande evento.
Divieto di assembramenti, di stare vicini a meno di un metro, divieto di uscire, sappiamo che state pensando a questo. Vi chiederete quindi dove si terrà? In diretta streaming, ovviamente!

Il tutto ruoterà attorno a tre parole: “Cooperazione” intesa come partecipazione per il bene comune, “Solidarietà” intesa come forza per battere il muro dell’indifferenza e “Gratitudine“, soprattutto verso infermieri e medici che stanno rischiando la loro vita per la salvezza di altri.

Sergio Auricchio, editore della rivista, ammette di aver scelto queste parole non a caso. Non solo sono di grande attualità ma saranno importanti anche per il futuro.

Tutto comincerà alle ore 10 di giovedì 23 Aprile, tramite Skype o canale YouTube. Gli autori saranno a disposizione per rispondere alle domande che potranno essere inviate via email o whatsapp.

Che siano domande serie o semplici curiosità fatevi avanti.

Ognuno di voi potrà partecipare.

Basterà nelle giornate precedenti all’evento iscriversi alla pagina Facebook o tramite email info@leggeretutti.it.

Vi siete mai chiesti se non avessimo avuto a disposizione la tecnologia come avremmo festeggiato questa e tante altre ricorrenze di questo periodo? Sicuramente. Ma per fortuna esiste e ci fa sentire tutti meno soli.