Mal di gola: ecco come proteggersi

In SALUTE by redazioneLeave a Comment

Tra i mali di stagione, uno dei più insidiosi e invalidanti è proprio il mal di gola. La sensazione associata a questo disturbo può essere più o meno intensa, legata a uno stato di infiammazione e malessere generale oppure concentrata al solo tratto della faringe o laringe. Ad ogni modo, il mal di gola affligge moltissime persone in diversi periodi dell’anno, e può arrivare a creare fastidio – se non compromettere – le normali attività quotidiane, come parlare o deglutire. Ma che cos’è esattamente questo disturbo e come si può intervenire? Ecco alcune rapide informazioni per aiutarci a combattere uno dei più fastidiosi e diffusi mali di stagione.

Cos’è il mal di gola

Con il generico termine di “ mal di gola “ si intende in realtà la patologia denominata faringite. Si tratta dell’ infiammazione di parte della gola, in particolare della porzione oro – faringea del cavo orale. 

Da cosa è originato

A scatenare la patologia sono spesso malattie di tipo virale: quando è dovuto a virus influenzali o al rhinovirus (il virus del raffreddore), al mal di gola si possono associare anche secrezioni nasali, arrossamento oculare, lacrimazione, starnuti e tosse, di tipo secco o grasso. Da non sottovalutare, poi, è il mal di gola indotto da agenti irritanti come possono essere fumo di sigaretta, problemi di reflusso gastroesofageo, smog, aria condizionata e uso della voce scorretto o eccessivamente prolungato. Questo tipo di cause dà luogo a faringiti passeggere, che scemano nel momento in cui il virus viene smaltito dall’organismo o cessa l’esposizione all’agente irritante. Più raro invece è il mal di gola di origine batterica: si verifica nel caso in cui una infezione batterica arrivi ad interessare il cavo orale, in particolare le mucose della faringe, la gola e in alcuni casi anche le tonsille. Sebbene più raro, questo tipo di mal di gola si rivela più tenace nel tempo, e può dare origine anche a disturbi cronici e ricorrenti. 

Come intervenire sul mal di gola

Di qualunque origine sia, la faringite è un disturbo sgradevole e piuttosto invalidante, che può creare fastidi anche nell’ atto di parlare, mangiare o bere. Si consiglia dunque di intervenire con farmaci mirati che agiscano sulla causa del disturbo, e che potete scegliere con l’ausilio del vostro medico, una volta individuato il tipo di mal di gola che vi affligge. Il decorso del mal di gola, tuttavia, può impegnare anche diversi giorni, e la convivenza con questi disturbi rischia di diventare sempre più difficile: ecco perché una buona idea può essere utilizzare prodotti specifici per alleviare il dolore e gestire i sintomi del mal di gola. Tra i rimedi proposti da Neoborocillina c’è lo spray per il mal di gola: consiste in un trattamento nebulizzato da applicare all’occorrenza, che utilizza come principio attivo il flurbiprofene e funge da antinfiammatorio e analgesico per il cavo orofaringeo. Il prodotto prevede anche diverse possibilità di aroma: menta o limone e miele nel trattamento adulti, mentre per i bambini è possibile un accattivante gusto cola.