Make up nude: la tendenza dalle passerelle alla portata di tutte

Ombretti liquidi o compatti, eyeliner, smokey eyes, ciglia finte e chi più ne ha più ne metta. Quanto ci piacciono e quanto vorremo i make up da urlo sfoggiati da star e influencer alle sfilate o sui vari red carpet? Tanto. Questo è vero, ma poi la realtà per noi comuni mortali non è mica così semplice; a meno che non abbiate il vostro Manuele Mameli che ogni mattina alle 7.00, prima di andare a lavoro o in università, vi trucca e vi prepara. Quante di voi hanno effettivamente tempo (e voglia) di far suonare prima la sveglia per mettersi a spennellare e spalmare sul proprio volto prodotti su prodotti? La soluzione c’è e guardando i beauty look che hanno sfilato sulle passerelle di Milano durante l’ultima settimana della moda possiamo dire che sarà di grande tendenza: il make up nude!

Il beauty look della sfilata di Boss

Pochi step e sarete perfette, dalla mattina alla sera.

Innanzitutto di primaria importanza è la scelta del fondotinta, che deve essere fatta in funzione del vostro tipo di pelle. Il nostro suggerimento è quello di farvi consigliare dagli esperti. Molti centri dermatologici (ma anche farmacie e negozi specializzati), infatti, offrono la possibilità di fare un check up della pelle del viso. Conoscere lo stato di salute della pelle vi permetterà di orientarvi verso i giusti prodotti che vi aiuteranno a curarla e donarle il miglior aspetto possibile.

Una volta ultimata la base potrete darle un tocco in più applicando blush e illuminante. Riguardo quest’ultimo, soprattutto se vi state preparando per un’occasione serale, esagerate anche un po’. Bisogna pur sempre brillare!

L’altra scelta fondamentale per un beauty look naturale perfetto riguarda gli occhi e si chiama mascara. Se trovate quello giusto, che renda le vostre ciglia lunghe e voluminose, potrete anche applicare solo lui e nessun ombretto. Una pettinata alle sopracciglia e una definita (se ne avete bisogno) e ci siamo.

Il beauty look della sfilata di Jil Sander

Ultimo step: le labbra. Naturali per il giorno: basterà un balsamo luminoso, che vi aiuterà anche ad idratarle. Se invece avete scelto il make up nude per un’occasione speciale o una serata, la neutralità del resto del viso vi permetterà di giocare ed osare con rossetti e tinte per le labbra. Ciglia lunghissime e bocca rosso fuoco sono un’accoppiata da urlo.

La regola, nata in campo architettonica e poi fatta propria dal mondo della moda, ora vale anche nel campo del make-up: less is more.



Giulia Storani