Calab

L’Oriental Express è tornato e lo fa in grande stile: da Venezia a Londra su un treno anni ’20

I viaggi in treno sono una delle esperienze più uniche al mondo. Se l'aereo è il mezzo più sicuro per viaggiare, il treno è certamente il mezzo che ti regala più esperienze e che ti permette di godere di panorami che difficilmente potresti vedere a migliaia di metri di altezza e lontano da ogni forma che non sia una nuvola: questo può essere vero, oppure può essere solo la paura per gli aerei a farcelo dire. Punti di vista, andiamo avanti.

Avrete certamente letto dell'Oriental Express e delle sue meravigliose storie (oppure no) che si celano dietro al treno più famoso della storia, Poirot ha avuto modo e tempo di investigare su buona parte delle vicende di quel treno che oggi ha fatto un restyling o come si usa dire un rebrand e adesso si chiama Belmond Venice Simplon-Orient-Express e fa un percorso che non potrete non fare almeno una volta nella vostra vita.

Dal 27 al 29 marzo 2020, il treno degli anni '2o tornerà a camminare sulle rotaie e far viaggiare da Venezia a Londra in un clima unico e caratteristico tipico delle storie di Poirot e del periodo storico descritto, una esperienza unica e dal costo proibitivo (4.500 euro a persona, inclusa la notte all'Hotel Cipriani, una festa pre-viaggio, il viaggio in treno, il vitto e l'alloggio e tutti gli eventi pensati per arricchire l'esperienza a bordo del treno). Se il prezzo per voi non è un problema, possiamo passare al Dress code, siamo certi che vi state chiedendo come dovreste vestirvi per non sfigurare su un treno di quegli anni, ma non dovete temere perché a fronte di quella spesa, saranno gli organizzatori del viaggio a fornirvi il Dress code pensato per voi e 100% originale con abiti di 100 anni fa che non vedono l'ora di essere indossati in occasione della festa "The Party" che si svolgerà sul treno poco dopo la partenza.

Se siete d'accordo e per voi è tutto chiaro non possiamo non darvi l'informazione più importante: vi aspettiamo all'Hotel Cipriani dove ci divertiremo la sera prima della partenza, per poi viaggiare nei giorni successivi per l'Italia, l'Austria, la Svizzera, la Francia e ovviamente per la parte Sud dell'Inghilterra per poi raggiungere Londra dove potremmo andare a bere un tè con la Regina Elisabetta, sempre che questa non sia impegnata con le vicende dei nipoti che si apprestano a fare i capricciosi per via dei loro numerosi vantaggi dovuti all'appartenenza alla famiglia reale.