Lifting manuale: dall’estetista delle vip al fai-da-te

Alla parola lifting automaticamente pensate ad un chirurgo con in mano una siringa pronto a farvi qualche iniezione sul vostro volto? Se invece vi dicessimo che non è necessariamente così? Se non avete mai sentito parlare è il momento di conoscere il lifting manuale.

Come preannuncia il nome stesso, il manual lifting è un trattamento per cancellare rughe e segni del tempo praticato esclusivamente con le mani.

Studiato e messo a punto da Alessandra Ricchizzi, beauty expert e facialist, che lo ha poi brevettato. Le sue sono veramente delle mani d’oro, adorate da influencer e vip. Chiara Ferragni a Belen Rodriguez, ad esempio, sono clienti fisse del suo Istituto Clinico Brera a Milano.

La tecnica sviluppata dalla Ricchizzi è un massaggio facciale che va a stimolare la muscolatura interna ed esterna del volto andando a distendere i tessuti e a sollevare gli zigomi. Niente bisturi e punturine; oltre alle mani, l’unico strumento utilizzato è un beauty roller che contribuisce ancora di più a drenare e tonificare. Il momento centrale del trattamento, che ha la durata totale di un’ora, è lo sblocco della bolla di Bichat, che si trova ai lati della bocca. Qui tende ad accumularsi il gonfiore e viene generalmente rimossa chirurgicamente. Alessandra Ricchizzi ha invece messo a punto una manovra per eliminarla manualmente, così che la linea tra lo zigomo e la mandibola torni ad essere ben delineata. Esattamente il desiderio di ogni donna! L’effetto lifting è immediatamente visibile dopo il trattamento e dura all’incirca un mese.

Immaginiamo che il vostro sogno sia immediatamente diventato quello di prendere un appuntamento dalla facialist delle star, ma per ora dobbiamo stare a casa. Non disperate però, perché c’è qualcosa che potete fare comodamente da casa vostra, anche sulla sedia o sul divano su cui siete sedute ora. Andate a seguire Alessandra Ricchizzi (@alessandraricchizzi) su Instagram e tra le sue storie in evidenza troverete una raccolta intitolata Beautyface. In questi brevi video la facialist mostra alcuni passaggi e tecniche che potete praticare quotidianamente per far fare un po’ di workout anche al vostro viso e renderlo tonico.

Inoltre, se già non lo avete, è bene procurarsi anche un beauty-roller, ossia un rullo massaggiatore per il viso. Il più famoso è sicuramente il rullo di giada, composto da due pietre di giada di forma ovale, una più grande e l’altra più piccola. Massaggiandovi il volto con questo strumento per almeno 10 minuti una volta al giorno andrete a tonificare i muscoli del viso a stimolare la circolazione e il drenaggio linfatico rendendo anche l’incarnato più luminoso.

C’è poi anche la versione con due testine rotatorie parallele che replicano i gesti del massaggio drenante ( è quello utilizzato da Alessandra Ricchizzi durante il suo lifting manuale).

Su vari e-shop, da Amazon a Sephora, ne troverete moltissimi e di tutti i prezzi. Perché non provare? Al massimo vi sarete regalate un momento di relax e di attenzioni tutte per voi!



Giulia Storani